Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Erbazzone o Scarpazzone

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Costo
    • Basso
    • Difficoltà
    • Media

L’erbazzone, detto anche scarpazzone, è una torta rustica originaria dell’Emilia Romagna che ho conosciuto grazie a Laura Ravaioli. La scorsa settimana non riuscivo a dormire e mi son messa a guardare la tv dove la mitica Laura stava preparando questa torta salata a base di bietole… mi è subito venuta voglia di provarla e così l’altro giorno ho preparato l’erbazzone!

Questa torta salata dalle origini contadine consiste in una semplice sfoglia preparata con farina, strutto e latte (o acqua) ed un ripieno di bietole saltate con cipollotti e pancetta… buonissima!

L’erbazzone può essere preparato con altre verdure come gli spinaci e poi, la cosa che mi è piaciuta è la sfoglia che può essere utilizzata per la preparazione di altre torte salate al posto della pasta sfoglia, buonissima ma più calorica.

Provate l’erbazzone e ditemi che ne pensate!


Come preparare l’erbazzone o scarpazzone

Per prima cosa preparate la sfoglia.

In un robot da cucina mettete la farina, il sale e lo strutto e fate amalgamare tutto fino ad ottenere un composto sbricioloso.

*Naturalmente potete farlo anche a mano!

ingredienti-sfoglia

Infine aggiungete l’acqua poco alla volta in modo da ottenere un impasto a grosse briciole.

impasto-erbazzone

Mettete sulla spianatoia e lavorate a mano per un paio di minuti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

impasto-erbazzone

Ricoprite con della pellicola trasparente e mettete in frigo per 30 minuti.

Per il ripieno, pulite e lavate le bietole, vedi qui.

Una volta pulite, bollite le bietole in acqua salata e quando saranno cotte, scolatele, tagliuzzatele con un coltello e scolatele ben bene in uno scolapasta.

Preparate un trito con i cipollotti, metteteli in una grande padella con dell’olio d’oliva e fate rosolare per un paio di minuti.
Aggiungete il lardo oppure la pancetta a dadini ed infine le bietole.

soffriggere-cipolla-e-pancetta

aggiungere-bietole

Lasciate insaporire il tutto per un paio di minuti.

Dopodiché, versate le bietole in un recipiente e lasciate intiepidire. Aggiungete un uovo ed il parmigiano grattugiato ed amalgamate.

aggiungere-uovo-e-parmigiano

Il vostro ripieno per lo scarpazzone e pronto!

Prendete la teglia e ungetela con dell’olio d’oliva.

Stendete 3/4 dell’impasto ottenuto con l’aiuto di un matterello fino ad ottenere una sfoglia sottile. l’impasto è molto elastico quindi non sarà difficile stenderlo!

stendere-impasto-erbazzone

Rivestite la teglia con l’impasto poi riempitelo con il ripieno di bietole.

rivestire-teglia-con-l'impasto

riempire-con-bietole

Stendete il resto dell’impasto e realizzate la parte superiore dell’erbazzone.
Poggiatela sopra e ritagliate i bordi in eccesso.

ricoprire-erbazzone

Ripiegate i bordi verso l’interno poi pizzicateli con le dita in maniera da sigillarlo dandogli un’aspetto gradevole.

ripiegare-bordi-verso-interno

pizzicare-il-bordo-con-le-dita

Bucherellate la parte superiore con i rebbi di una forchetta, poi spennellate con dell’olio d’oliva.

spennellare-con-olio-d'oliva

*Se volete che lo scarpazzone abbia un colore più ambrato spennellatelo con dell’uovo.

Mettete l’erbazzone in forno preriscaldato a 180 C per 30 minuti circa, fin quando non sarà diventato dorato.

Sfornate e lasciate intiepidire.

sfornare-erbazzone

Servite lo scarpazzone tiepido o freddo. si conserva bene anche per 2 giorni se tenuto in frigo!

erbazzone-o-scarpazzone

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : teglia 26 cm diametro
  • Tempo di Cottura : 1 Min
torta pasqualina ricetta

Torta Pasqualina

La torta Pasqualina è un capolavoro della cucina ligure, un...

  • Porzioni : teglia 26 cm diametro
  • Tempo di Cottura : 1 Min
casatiello napoletano ricetta

Casatiello napoletano

Il casatiello napoletano è una torta rustica farcita di sal...

  • Porzioni : 12-15 cappellacci
  • Tempo di Cottura : 6 Min
cappellacci di bietole

Cappellacci alle bietole

I cappellacci o tortellacci sono un formato di pasta fresca ...

Focaccia di Recco

Oggi un’’altra ricetta ligure, la focaccia di Recco....

Quiche Lorraine

La Quiche Lorraine (pronuncia “chisc lorren”) è uno dei p...

Strudel di mele

Oggi una ricetta buonissima: strudel di mele! In verità, l...

Nessun commento.

Lascia un commento