Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Frutta di martorana

    • Costo
    • Medio
    • Difficoltà
    • Media

La frutta di martorana siciliana è molto conosciuta ed apprezzata in tutta Italia, dei dolcetti di pasta di mandorle raffiguranti dei piccoli frutti allegri e colorati.

I frutti di martorana sono tipici della festività dei morti (il 2 novembre) quando, tradizione narra, che i defunti tornano dall’oltretomba per portare doni e dolciumi ai loro cari.
Sì, lo so che può sembrare macabro ma vi assicuro che non lo è affatto!

Da bambina era bello pensare che i miei nonni, soprattutto mia nonna Rosa (la mia nonna materna) tornasse dall’aldilà per imbandire una tavola con tanto giocattoli, frutti di martorana, frutta secca e via dicendo.

Ormai è possibile trovare la frutta di martorana tutto l’anno anche se devo dire che la qualità sta decisamente peggiorando!!! E’ praticamente impossibile mangiare dei frutti di martorana che sappiano di mandorle, anzi, un modo c’腠prepararla a casa!!!!

Vi assicuro che è semplice e che da’ tanta soddisfazione. In più, colorare questi piccoli frutti può essere un momento divertente per la vostra famiglia.

Se avete voglia di preparare la frutta di martorana quest’anno, mettetevi subito all’opera per il reperimento di ingredienti e utensili e ricordate che i tempi di lavorazione della martorana sono 4-5 giorni.

P.S.: devo dire che per colorare la martorana ho sempre utilizzato i colori in polvere, mi chiedo se è possibile colorala con quelli in gel??? Se ce la faccio a prepararne un po’ quest’anno vi farò sapere altrimenti fatemi sapere voi! 😉


Come preparare la frutta di martorana

Una volta preparata la pasta di mandorle, prendete le formine di gesso, ricopritele con un po’ di pellicola trasparente, tagliate un pezzetto di martorana e mettetela nella formina.

pasta-di-mandorle

formine-di-gesso-per-martorana

creare-frutti-di-martorana

Se la quantità è eccessiva, tagliate la parte in eccesso con un coltello e poi modellate con le dita.

togliere-eccesso

modellare-con-le-mani

Sollevate la pellicola trasparente e prendete il frutto, aggiustatelo con le dita se è necessario e riponetelo su un vassoio ricoperto da uno strofinaccio.

realizzazione-frutti-di-martorana

Per le ciliegie non è necessaria la formina, basta realizzare delle piccole palline e pressarle un po’ con un dito sulla parte superiore.

frutta-martorana-da-colorare

Una volta terminato con la pasta di mandorle, ricoprite il tutto con uno strofinaccio e lasciate asciugare la martorana per 2 giorni (48 ore).

Due giorni dopo

Quando i frutti di martorana si saranno asciugati in superficie sarà il momento di dipingere la martorana.

Preparate tanti piccoli piattini, del liquore (io ho usato della Vecchia Romagna) e diluite il colore in polvere con un goccio di liquore. Il colore è molto intenso quindi mettete diusto un pochino di polvere in un piattino e diluitelo con qualche goccia di liquore.

colore-per-frutta-di-martorana

diluire-colore-con-liquore

Per regolarmi io uso un cucchiaino. Se volete un colore più intenso mettete pochissimo liquore, altrimenti aggiungetene ancora un po’.

Sciogliete bene i grumi di colore nel liquore aiutandovi con il pennello. I colori possono essere miscelati tra di loro.

Per le castagne ad esempio, faccio una parte marrone e l’altra gialla ma poi realizzo un po’ di sfumature marroni sulla parte gialla… devono sembrare vere!!!!!

colorare-frutti-di-martorana

colorare-frutti-di-martorana-2

In genere non coloro la parte sottostante ma se volete farlo, aspettate che si asciughi la parte sopra.

Per le ciliegie, vista la forma tondeggiante, infilzatele con uno stuzzicadenti.

colorare-frutti-di-martorana-3

Finito di colorare disponete i frutti di martorana su della carta forno e lasciate asciugare per altri 2 giorni.

lasciare-asciugare-frutta-martorana

Due giorni dopo

Adesso potete spennellare i frutti di martorana con del lucido e lasciarli asciugare per 1 altro giorno.

lucidare-martorana

Il giorno dopo la vostra frutta martorana è pronta, dovete solo renderla più realistica e confezionarla.

Per renderla più realistica potrete aggiungere delle foglie alle vostre ciliegie e potrete spolverare le castagne con dello zucchero a velo per sinulare il sale.

Dopodiché potete confezionare la vostra frutta di martorana.

Scegliete un cestino, un piattino oppure una cassettina di legno come quelle che vendono già pronte e riempitela con della paglina. Sistematevi sopra la frutta di martorana e ricopritela con della carta trasparente.

frutta-di-martorana

P.S.: tutti gli ingredienti ed attrezzi che ho utilizzato possono essere comprati presso negozi specializzati nella vendita di prodotti dolciari.

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : 2 lt di liquore
liquore-al-mandarino

Liquore al mandarino

Ed eccovi il liquore al mandarino che ho preparato una dec...

  • Porzioni : 2 lt
liquore-al-carciofo-ricetta

Liquore al carciofo

Anche questa ricetta del liquore al carciofo è nata sotto...

  • Porzioni : 10
  • Tempo di Cottura : 30 Min
cassata-siciliana-ricetta

Cassata siciliana

La cassata siciliana, tripudio di bontà e bellezza, è un v...

  • Porzioni : per 15 pecorelle circa
pecora di martorana

Pecorelle di martorana

Le pecorelle di martorana una specialità tutta siciliana. ...

Frutta di martorana

La frutta di martorana siciliana è molto conosciuta ed ap...

  • Porzioni : per 500 gr. di pasta di mandorla
pasta di mandorle

Martorana, pasta di mandorle e Marzapane

Con i termini di martorana e marzapane viene generalmente in...

2 Risposte a Frutta di martorana

  1. cate79 30 settembre 2013 alle 01:25 #

    Ciao, innanzitutto complimenti per il blog…si vede proprio che cucini con il cuore!Io sono Palermitana e gran appassionata di dolci; frutti di martorana ne ho divorati tanti nella mia vita e anche se adesso sono adulta e mamma non rinuncerei mai e poi mai al mio cestino dei morti!L’unica pecca è che non li ho mai potuti preparare con le mie manine a causa di impegni ….Che quest’anno sia la volta buona??intanto mi segno la tua ricetta!!!ti farò sapere 😉 A presto….adesso che ti ho scoperta non ti mollo più!!!

    • Maria Bonaccorso 30 settembre 2013 alle 08:02 #

      Grazie Caterina, spero che ti divertirai a preparare questi frutti di martorana e che il risultato ti soddisfi! A presto! 😀

Lascia un commento