Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Olive verdi in salamoia

    • Costo
    • Basso
    • Difficoltà
    • Bassa

Le olive verdi in salamoia alla siciliana sono una preparazione tipica di questo periodo, durante la raccolta delle olive. Le olive in salamoia vengono preparate in altre parti d’Italia ma ogni regione utilizza delle olive diverse e degli aromi diversi.

Tra le più conosciute vi sono le olive in salamoia liguri che prevedono l’utilizzo delle olive “taggiasche”, delle olive molto piccole e saporitissime… molto buone.

In Sicilia, invece, vengono utilizzate le olive “Nocellara del Belice” delle olive verdi, molto grandi.

La preparazione delle olive in salamoia può essere eseguita in più modi. Di seguito le fasi più importanti con le eventuali varianti.


Siete pronti per preparare le olive verdi in salamoia? Mi raccomando, non siate parsimoniosi perché, una volta pronte, vanno a ruba!

Come fare le olive in salamoia

Le olive verdi possono essere messe in salamoia intere, incise o schiacciate.

Questa scelta è incisiva sul periodo di conservazione.

Se utilizzate le olive intere ci impiegheranno più tempo per essere consumate ma si conserveranno più a lungo.

Se scegliete di inciderle o schiacciarle potrete cominciare a mangiarle dopo una settimana ma si conserveranno meno a lungo.

Avendo provato quest’’anno per la prima volta ad inciderle con un coltello anziché schiacciarle con il batticarne vi dico che secondo me è la giusta via di mezzo!

Le olive così preparate devono essere tenute in acqua per 3 giorni cambiando l’’acqua ogni giorno.

Questa fase serve a far sì che le olive perdano parte del loro sapore amaro.

La scelta delle olive

Per preparare le olive in salamoia è importante scegliere delle olive ancora molto verdi, non mature e ben sode.

Messa in salamoia

A questo punto possiamo preparare la salamoia mettendo 100 gr. di sale per ogni litro di acqua.

Le olive devono galleggiare abbondantemente nella salamoia in maniera tale che l’amaro residuo si diluisca nell’’acqua.

Aggiungete alla salamoia dell’’aglio (io ne ho messo 1 spicchio per 10 kg di olive) e dell’’origano.

C’’è anche chi mette dei semi di finocchio o delle foglie di alloro.

Dopo una settimana le olive saranno commestibili e, se volete, potete metterle in barattolo insieme alla salamoia per conservarle.

Consumazione

A me piace mangiare le olive verdi in salamoia semplicemente togliendole dalla salamoia ma volendo possono essere scolate e condite con un po’ d’’olio d’oliva, del peperoncino e del basilico fresco.

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…

Altre ricette con: , , , ,


Ricette Correlate

  • Porzioni : 13
  • Tempo di Cottura : 30 Min
panini alle olive

Panini alle olive

I panini alle olive sono, in assoluto, i miei panini preferi...

  • Porzioni : 2 kg
olive condite

Olive condite

Le olive condite alla siciliana sono le tipiche olive verdi ...

  • Porzioni : 6
  • Tempo di Cottura : 20 Min
spiedini_di_pasta_sfoglia_wurstel_e_olive

Spiedini di pasta sfoglia wurstel e olive

Gli spiedini di sfoglia würstel e olive sono un antipasto v...

Feta

La feta è un formaggio greco molto conosciuto e diffuso dal...

  • Tempo di Cottura : 10 Min
girelle_di_sfoglia_con_pate_di_olive

Girelle di sfoglia alle olive

Queste girelle di sfoglia alle olive sono perfette per un ...

Pate’ di olive nere

Il patè di olive nere è senza dubbio il più conosciuto tr...

5 Risposte a Olive verdi in salamoia

  1. giorgia 7 dicembre 2012 alle 09:35 #

    io ho le olive un po’ mosce ,,,,provo a farle o rinuncio???

  2. maria 7 dicembre 2012 alle 21:00 #

    Ciao Giorgia, io ti consiglio di rinunciare… diventerebbero troppo molli…

  3. lillo campanella 4 febbraio 2013 alle 19:23 #

    queste olive in salamonia tante volte non riescono non so il perche comunque sono i migliori che possono esistere solamente amme piaciono in un modi differente sciacciati sotto acqua e sale 40 litri di acqua 2 kili di sale campiare lacqua ogni settimana per un mese e dopo si possano manciare………….

  4. mary 31 ottobre 2016 alle 17:01 #

    ciao,
    se le lascio intere (senza inciderle o schiacciarle per intenderci), dopo quanto tempo posso consumarle?
    *grazie1000* per la risposta
    mary

    • Maria Bonaccorso 31 ottobre 2016 alle 17:08 #

      Ciao Mary, io non le ho mai lasciate intere ma credo che tendano a restare amare all’interno a lungo perché la salamoia ha difficoltà a penetrare all’interno. Io le ho proprio in salamoia in questo momento 😉 e, secondo me, inciderle è la soluzione migliore 😀

Lascia un commento