Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Pasta con salsiccia e funghi porcini

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 2
    • Costo
    • Medio
    • Difficoltà
    • Bassa

La ricetta di oggi è un bel piatto di pasta con salsiccia e funghi porcini… una vera bontà! Vi ricordate l’altro giorno quando ho pubblicato la ricetta del risotto ai funghi porcini e vi ho parlato della variante con la salsiccia… beh, mi è venuta una voglia che ho deciso di prepararla questa domenica. Questa volta, però, invece del risotto, ho optato per degli splendidi fusilloni della Voiello che ho trovato al supermercato, perfetti per i sughi dal sapore intenso. Per questa ricetta ho usato gli ultimi funghi porcini secchi che mi restavano ma potete utilizzare tanto i funghi porcini freschi che altri tipi di funghi freschi.

E mi raccomando… non aggiungete panna… se seguirete la mia ricetta preparerete un primo piatto cremoso e saporito senza aggiungere altri grassi, parola di CuoreinPentola! 😉


Come preparare la pasta con salsiccia e funghi porcini

Se usate i porcini secchi, metteteli i una ciotola con dell’acqua calda per farli rinvenire per 10-15 minuti circa. Trascorso questo tempo, trasferite i funghi in una ciotola con dell’acqua pulita e filtrate la prima acqua con un colino rivestito con una pezzuola di cotone. La prima acqua dei funghi porcini è molto saporita e potete utilizzarla per la preparazione del condimento.

Prendete una padella e versatevi un giro d’olio d’oliva.

Togliete la salsiccia dal budello e, quando l’olio sarà caldo, mettete la salsiccia a pezzetti nella padella. Sbriciolatela bene e fatela rosolare a fiamma media per un paio di minuti fino a quando non sarà ben rosolata da tutti i lati.

rosolare salsiccia

A questo punto, sfumate con il vino e lasciate evaporare l’alcol. In genere uso il vino bianco ma lo avevo finito e ho usato il vino rosso che va bene lo stesso. Quando l’alcol sarà evaporato, aggiungete un mestolo dell’acqua dei funghi porcini secchi filtrata, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 5 minuti circa.

sfumare salsiccia con vino

Quando la salsiccia sarà quasi cotta, aggiungete i funghi porcini secchi scolati, aggiungete ancora un pochino d’acqua filtrata dei porcini e lasciate insaporire la salsiccia con i funghi.

aggiungere funghi porcini secchi

Assaggiate e decidete se aggiungere del sale e del pepe.

Intanto, cuocete la pasta e, quando mancheranno 3 minuti circa alla fine della cottura, trasferite la pasta nella padella e ultimate la cottura aggiungendo, di tanto i  tanto, dell’acqua di cottura della pasta. Questo passaggio è fondamentale affinché la pasta si insaporisca ben bene e si formi una leggera cretina su di essa.

mantecare pasta con salsiccia e funghi

Quando la pasta sarà cotta, spegnete il fuoco ed aggiungete il parmigiano grattugiato, mescolate e vedrete che la cremina diventerà più intensa.

pasta con salsiccia e funghi ricetta

Servite la vostra pasta con salsiccia e cinghi porcini secchi.

pasta con salsiccia e funghi porcini ricetta

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 20 Min
risotto ai funghi porcini

Risotto ai funghi porcini

Il risotto ai funghi porcini è un’altra di quelle ricette...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 120 Min
spezzatino di vitello con i funghi

Spezzatino di vitello con i funghi

Oggi vi do la ricetta dello spezzatino di vitello con funghi...

Insalata di funghi porcini

L’insalata di funghi porcini è uno dei piatti preferiti d...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 10 Min
carbonara ai funghi porcini ricetta

Carbonara ai funghi porcini

Oggi vi do’ un’altra ricetta di carbonara: la carbonara ...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 10 Min
pasta ai funghi porcini ricetta

Pasta ai funghi porcini

La pasta ai funghi porcini è in assoluto uno dei miei primi...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 30 Min
zuppa di fagioli e funghi porcini

Zuppa di fagioli e funghi porcini

Questa zuppa di fagioli e funghi porcini è nata l’alt...

Nessun commento.

Lascia un commento