Paté di carciofi

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 1 vasetto
    • Costo
    • Basso
    • Difficoltà
    • Bassa

Il paté di carciofi è una di quelle cose per le quali impazzisco letteralmente, potrei mangiarne a vagonate, sui crostini oppure sulle bruschette! 😀 Non vi dico che soddisfazione prepararlo in casa… è tutta un’altra storia!

Era un paio d’anni che volevo preparare il paté di carciofi sott’olio fatto in casa ma, per un motivo e per un altro, non l’avevo ancora fatto.

E poi, l’altro giorno ho visto che i carciofi erano proprio a buon mercato e allora ho deciso di provare. Tenuto conto che era la prima volta ne ho fatti solo cinque dai quali è venuto fuori un barattolo medio.

Dopo averlo provato mi son detta che ho fatto proprio bene a farne solo un barattolo…. è così buono che non riesco a smettere di mangiarlo! 😀


Ecco come preparare il paté di carciofi fatto in casa…

Come fare il paté di carciofi

Pulite i carciofi in maniera tale da eliminare tutte le foglie dure, dovete arrivare alla parte più tenera dei carciofi.

Eliminate la punta, raschiate il gambo e immergeteli in acqua acidulata con del succo di limone.

Tagliate a metà i carciofi ed eliminate la barba interna.

pulire carciofi

In una pentola versate l’acqua e l’aceto e portate a bollore.

Non appena l’acqua comincia a bollire, aggiungete i carciofi.

Aggiungete il sale e lasciate cuocere i carciofi finche non saranno ben teneri.

Una volta cotti, scolate i carciofi e metteteli ad asciugare su un canovaccio per 10 minuti circa.

cuocere carciofi

Trascorso questo tempo, mettete i carciofi nel robot da cucina, aggiungere un ciuffo di prezzemolo, un filo d’olio d’oliva e frullate.

Se volete potete aggiungere anche un pezzetto d’aglio.

Frullate i carciofi fino ad ottenere una purea.

Dopo averli frullati così, io metto la crema in un contenitore e frullo nuovamente con il minipimer.

In questo modo la crema di carciofi diventa più liscia.

frullare carciofi

A questo punto non vi resta che aggiustare di sale, aggiungere del pepe e dell’altro olio d’oliva.

Una volta pronto, il vostro paté di carciofi va tenuto in frigo dove si conserva bene per un paio di settimane.

Nel caso in cui vogliate conservarlo più a lungo, mettete il paté di carciofi nei barattoli sterilizzati.

Il vostro paté di carciofi è pronto ed è ottimo per farcire dei crostini ma anche per rendere più golosi panini e tramezzini.

Io lo adoro!!!!

pate di carciofi

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 20 Min
vellutata di carciofi

Vellutata di carciofi

La vellutata di carciofi è una ricetta perfetta per chi vuo...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 15 Min

Pasta carciofi e bottarga

La ricetta della pasta carciofi e bottarga è l’altro ab...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 15 Min
baccala_e_carciofi

Baccalà e carciofi

Oggi vi propongo baccalà e carciofi, un abbinamento verame...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 20 Min
pasta con crema di carciofi

Pasta con crema di carciofi

Oggi un’altra ricetta a base di carciofi: pasta con crema...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 10 Min

Carciofi gratinati al formaggio

Che ne pensate di questi carciofi gratinati al formaggio? I...

  • Porzioni : 1 carciofo a testa

Insalata di carciofi crudi

L’insalata di carciofi crudi è un contorno perfetto in q...

Nessun commento.

Lascia un commento