Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Pizza su pietra refrattaria o pietra ollare

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 2
    • Costo
    • Basso
    • Difficoltà
    • Bassa

La pizza su pietra refrattaria o pietra ollare è una pizza fatta nel forno di casa (forno elettrico o a gas che sia) con le caratteristiche della pizza che mangiate in pizzeria! Proprio così, la tipica pizza tonda, sottile e dal bordo un po’ croccante!

Tutto questo è possibile mettendo nel vostro forno di casa una pietra detta “pietra refrattaria” o “pietra ollare” che simula il piano di cottura del tradizionale forno in pietra. Come è possibile tutto ciò ve lo spiego subito. La pietra refrattaria o pietra ollare è realizzata con dei materiali che raggiungono altissime temperaturele mantengono costanti nel tempo e le distribuiscono in maniera uniforme all’alimento che stiamo cucinando, come la pizza.
Personalmente, ne avevo sempre sentito parlare ma non l’avevo mai provata. Poi, domenica scorsa l’ho vista al centro commerciale e ho deciso di farmi un regalo.
L’ho provata proprio ieri e il risultato è stato spettacolare!!!
Non mi sono soffermata sugli ingredienti, volevo soltanto verificarne l’effetto… Per essere la mia prima pizza non è niente male, no? 🙂
Naturalmente, via via, vi darò tutte le ricette migliorate dall’esperienza ma per cominciare questa va già molto bene! 😀


Come preparare la pizza su pietra refrattaria o pietra ollare

Per prima cosa preparate l’impasto per la pizza.

Qui ho utilizzato la mia ricetta solita, ho utilizzato soltanto un pochino di miele per migliorare la lievitazione e per far sì che la pizza assumesse un bel colore ambrato ai bordi, come il pane.
Per realizzare l’impasto, seguite esattamente il procedimento standard (vedi ricetta) ma con gli ingredienti che vedete sopra.

Una volta realizzato l’impasto per la pizza, mettetelo a lievitare per un’ora circa all’interno del forno con la luce accesa (accelera la lievitazione).
Trascorsa un’ora, prendete l’impasto, dividetelo in due parti uguali e realizzate due pagnottelle. Ricordate di infarinare la spianatoia con della farina 0.
Mettete le pagnottelle a lievitare ancora per un’altra ora su un canovaccio cosparso con della farina.

impasto-per-pizza

Quando mancherà mezz’ora alla fine della lievitazione cominciate a scaldare la pietra refrattaria. Piccola precisazione: io ho un forno elettrico per il forno a gas la procedura è diversa.

pietra-refrattaria-o-ollare

Forno elettrico: accendete il forno sopra e sotto a 250 C e posizionate la pietra refrattaria direttamente sul fondo del forno.
In questo modo la pietra situata sul fondo del forno raggiungerà una temperatura altissima che simulerà il ripiano in pietra del forno in pietra e all’interno del forno ci sarà una temperatura abbastanza alta da far cucinare la pizza anche sopra.

pietra-refrattaria-forno-elettrico

Forno a gas: il forno a gas in genere non ha la funzione sopra e sotto, in questo caso dovrete accendere il forno a gas a 250 C e posizionare la pietra refrattaria nella parte alta del forno… diciamo la penultima griglia.
In questo modo, farete scaldare il forno ben bene, 30 minuti circa, in maniera tale che la pietra refrattaria possa raggiungere alte temperature anche se posizionata più in alto. Dopodiché infornerete la pizza. Quando la pizza sarà dorata ai bordi, accenderete il grill per farla dorare sopra!

pietra-refrattaria-forno-a-gas

Quando il forno avrà raggiunto la temperatura desiderata preparate le pizze.

Prendete un foglio di carta forno, spolverate con u pochino di farina 0 e metteteci sopra un panetto di pizza. Cominciate ad allargare con le mani in maniera circolare fin quando non avrete ottenuto una pizza dalla forma tondeggiante.

carta-forno

allargare-pizza

 

P.S.: la prossima volta proverò a farla ancora più sottile! 😉
Condite la pizza come più vi aggrada.
Io ho metto del pomodor a fette, della mozzarella, pepe, origano ed un filo d’olio a crudo.

condire-pizza

Dopodiché, con l’aiuto della carta forno, prendete la pizza e mettetela sulla pietra refrattaria.
E’ importante che no teniate il forno troppo aperto altrimenti si abbassa la temperatura!

La vostra pizza sarà pronta in una decina di minuti… vedrete i bordi che cominceranno a lievitare e a scurirsi pian piano mentre ia mozzarella comincerà a fondere!
Nel forno elettrico non vi resta che sfornare a cottura ultimata.
Nel forno a gas, una volta cotta la parte inferiore dovrete accendere il grill per far dorare la parte superiore.

Una volta cotta la pizza, aprite il forno e sfornate la pizza che grazie alla carta sforno potrete far scivolare direttamente sul piatto.

sfornare-pizza

Sollevate la pizza grazie ad una paletta e sfilate via la carta forno.

sfornare-pizza-2

sfornare-pizza-3

Finite di condire con del basilico fresco ed un filo d’olio a crudi e servite!

finire-di-condire-pizza

Buonissimissima!!!!! 😀

pizza-su-pietra-ollare

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : 6-8
  • Tempo di Cottura : 40 Min
pizza_in_teglia_siciliana

Pizza in teglia

Che ne dite se oggi prepariamo insieme la pizza in teglia, q...

  • Porzioni : impasto per 5 pizze fritte
  • Tempo di Cottura : 10 Min
pizza-fritta

Pizza fritta

Con la ricetta della pizza fritta ci cimentiamo in una sfi...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 10 Min
pizza-con-carciofi-e-ricotta

Pizza con carciofi e ricotta

Ed eccovi la pizza carciofi e ricotta che ho preparato ier...

  • Porzioni : 4
  • Tempo di Cottura : 15 Min
pizze fritte ricetta

Pizze fritte

Oggi una ricetta goduriosa: pizze fritte! Di ricette di pizz...

  • Porzioni : 2 teglie del diametro di 33 cm
  • Tempo di Cottura : 10 Min
pizza rustica

Pizza rustica

La ricetta della pizza rustica l’’ho messa appunto l...

Pizza Margherita

Pizza, il nome che ci rende famosi nel mondo! E già, perch...

5 Risposte a Pizza su pietra refrattaria o pietra ollare

  1. annlory1 5 giugno 2012 alle 08:48 #

    Complimenti!!! Che spettacolo di pizza, sarà buonissima, croccante, sottile,la vera pizza napoletana, ma fatta a casa.
    Brava!!!

  2. ignazio 6 giugno 2012 alle 08:29 #

    sarà senza dubbio come la vera pizza che si mangia in pizzeria. Complimenti e speriamo che la mia pizza fatta seguendo la tua ricetta sarà buona lo stesso. Buona giornata

  3. ignazio 6 giugno 2012 alle 09:05 #

    è davvero buona, seguirò la tua rietta e….speriamo che io sia all’altezza

  4. Rino 18 settembre 2015 alle 13:48 #

    Salve,gradirei sapere le dimensioni della teglia!
    E dove è reperibile.
    Grazie

    • Maria Bonaccorso 22 settembre 2015 alle 19:16 #

      Ciao Rino, questa mia è circa 40×40 e l’ho presa da Media World qualche tempo fa’…

Lascia un commento