Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Rame di Napoli

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 15
    • Costo
    • Basso
    • Difficoltà
    • Bassa

I biscotti rame di Napoli sono dei biscotti siciliani tipici della festività dei Morti, dei biscotti morbidi e leggeri decorati con cioccolato e granella di pistacchi. Nonostante io sia siciliana, non avevo mai mangiato i biscotti rame di Napoli forse perché sono tipici della città di Catania ed io sono palermitana! 😉

Quindi, quando ho visto questi dolci tipici delle tradizione, non ho resistito all’idea di prepararli e proporveli sul blog. Devo dire che questi biscotti ricordano molto i Tetù dal sapore però sono molto più morbidi e con una deliziosa glassa al cioccolato.

Se anche a voi piace onorare le tradizioni del nostro paese, invece di “dolcetto o scherzetto” potreste preparare i rame di Napoli 😉


E ora vediamo insieme come preparare i biscotti rame di Napoli, è veramente facile, vedrete!

Come fare i rame di Napoli

In una ciotola setacciate la farina, lo zucchero, il cacao amaro, il lievito per dolci, la cannella e i chiodi di garofano in polvere.

Mescolate tutti gli ingredienti secchi.

setacciate ingredienti

In un pentolino sciogliete il burro e, quando sarà sciolto, aggiungete un cucchiaio di miele.

Versate il burro fuso con il miele nella ciotola con gli ingredienti secchi e mescolate.

aggiungere burro fuso

Aggiungete anche il latte e mescolate tutto. Otterrete un impasto morbido.

aggiungere latte

Mettete l’impasto in frigo per 1 ora circa in maniera tale che si rassodi leggermente.

Trascorso questo tempo, prendete l’impasto a cucchiaiate e dategli una forma ovoidale.

disporre biscotti sulla teglia

Ricordate di non farli troppo grandi perché i rame di Napoli in forno raddoppiano di volume.

Disponete i biscotti su una teglia ricoperta di carta forno e distanziateli tra di loro.

Infornate i biscotti a 180 C per 20 minuti circa, fino a quando saranno cotti.

cuocere biscotti

Sfornate i biscotti e trasferiteli su una gratella a raffreddare.

Una volta freddi, potete decorarli.

Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e, quando sarà sciolto, aggiungetevi il burro.

Mescolate fino a ottenere una crema al cioccolato.

sciogliere cioccolato

Ricoprite i rame di Napoli con la glassa al cioccolato e poi decorateli con la granella di pistacchi.

decorare con cioccolato e granella di pistacchi

La ricetta originale prevede che prima di spennellarli con il cioccolato, i rame di Napoli vengano spennellati con della marmellata di arance.

rame di napoli

Lasciate solidificare il cioccolato e servite.

rame di napoli

I rame di Napoli si mantengono bene per diversi giorni.

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : 20
  • Tempo di Cottura : 20 Min
biscotti integrali con gocce di cioccolato

Biscotti integrali con gocce di cioccolato

I biscotti integrali con gocce di cioccolato sono la version...

  • Porzioni : 24
  • Tempo di Cottura : 15 Min
biscotti di carnevale

Biscotti di Carnevale

La ricetta di oggi sono dei bellissimi biscotti di Carnevale...

  • Porzioni : 12 biscotti circa
  • Tempo di Cottura : 15 Min
biscotti-al-cioccolato-fondente

Biscotti al cioccolato fondente

Questi biscotti al cioccolato fondente sono il risultato d...

  • Porzioni : 45
  • Tempo di Cottura : 15 Min
biscotti cookies arachidi e cioccolato

Biscotti arachidi e cioccolato

I biscotti arachidi e cioccolato sono dei cookies american...

  • Porzioni : per 45 biscotti circa
  • Tempo di Cottura : 10 Min
biscotti con nocciole e cioccolato

Biscotti con nocciole e cioccolato

Questi biscotti con nocciole e cioccolato sono dei veri e p...

  • Tempo di Cottura : 15 Min
biscotti con gocce di cioccolato

Biscotti al cioccolato

I biscotti al cioccolato, ed i biscotti in genere, sono da ...

2 Risposte a Rame di Napoli

  1. Anna 3 novembre 2016 alle 20:03 #

    Buonasera Maria, sono una catanese trapiantata a Roma che in questo periodo non si fa mancare questa prelibatezza. Nella ricetta che seguo io, ormai da anni, la marmellata di arance viene mescolata all’impasto, nella dose di 1 cucchiaio per 250 g di farina. E’ molto gradevole, soprattutto con le marmellate fatte in casa, mordere il dolce e trovare il pezzettino di scorza d’arancia.

    • Maria Bonaccorso 4 novembre 2016 alle 07:53 #

      Ciao Anna, mentre leggevo mi è sembrato di sentirne il profumo! 😀 In effetti, così, devono essere buonissimi!

Lascia un commento