Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Risotto con triglie, piselli e pesce spada

    • Costo
    • Basso
    • Difficoltà
    • Bassa

Questo risotto con triglie pesce spada e piselli me lo sono liberamente inventata!  In verità, avevamo avuto ospiti a cena la sera prima e il giorno dopo (domenica) nel frigo avevamo un po’’ di “avanzi” eccellenti… del pesce spada, delle triglie e qualche gamberone.

C’’è da dire che i gamberoni erano pochini e anche le triglie… quindi l’’idea è stata di fare il risotto con triglie e pesce spada e di decorarlo con i gamberoni.

Per spezzare un po’’ il gusto del pesce e dare una nota di colore dissonante ho deciso di aggiungere i piselli… esperimento riuscito!

 


Come preparare il risotto con triglie e pesce spada

Per prima cosa preparate il fumetto di pesce.

In un tegame mettete a soffriggere il trito di cipolla o scalogno, aggiungete gli scarti del pesce (teste, lische…) sfumate con un po’ di vino bianco, aggiungete il sedano, la carota e 2 bicchieri d’’acqua. Fate restringere il tutto a fiamma bassa per 15-20 minuti circa. Alla fine filtrate e tenete il fumetto di pesce da parte.

In una pentola a parte preparate il brodo vegetale.

Adesso prepariamo il risotto.

Quando il brodo vegetale è pronto, in un tegame o in una padella antiaderente, versate dell’’olio d’oliva, aggiungete lo scalogno tagliato a rondelle sottili e fate rosolare a fiamma bassa. Aggiungete i piselli e fate insaporire per qualche minuto.

Quando lo scalogno comincia ad appassire per effetto della rosolatura, aggiungete il riso e fatelo “tostare”.
Tostare il riso significa farlo rosolare (sempre a fiamma bassa) insieme alla cipolla per un paio di minuti fin quando non assume un colorito ambrato.

A questo punto, aumentate un po’ la fiamma, versate il bicchiere di vino bianco e sfumate.

Quando l’’alcol del vino sarà evaporato aggiungete il fumetto di pesce, ricoprite il riso con del brodo vegetale e aggiungetene quando sta per asciugarsi.

Quando mancheranno 2 minuti alla fine della cottura aggiungete il pesce spada tagliato a tocchetti e i filetti di triglia, aggiustate di sale, togliete il tegame dal fuoco, aggiungete ancora un po’’ d’’olio e mantecate fuori dal fuoco.

La mantecatura è una fase importantissima della cottura del risotto. Gli conferisce morbidezza e quell’’aspetto cremoso che fa sì che venga definito “all’’onda”.

Quando il riso avrà assunto un aspetto lucido e cremoso è pronto per essere servito.

Servite su dei piatti caldi e decorate con i gamberoni che avrete passato in padella da un lato e dall’’altro.

risotto con triglie e pesce spada

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 20 Min
risotto-di-mare

Risotto di mare

Che lo si chiami risotto di mare, risotto alla marinara o...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 20 Min
pasta-pesce-spada-e-melanzane.jpg

Pasta pesce spada e melanzane

La pasta pesce spada e melanzane è un primo piatto a base...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 30 Min
risotto-al-radicchio

Risotto al radicchio

L’idea di questo risotto al radicchio me l’ha data la ...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 20 Min
risotto fave e pancetta

Risotto con fave e pancetta croccante

Il risotto con fave e pancetta croccante è una ricetta che ...

  • Tempo di Cottura : 20 Min
risotto-con-verdure-e-lariano

Risotto con verdure e formaggio Lariano

Questa ricetta del risotto con verdure e lariano e adattissi...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 20 Min
risotto ortiche e taleggio

Risotto con ortiche e taleggio

Il risotto alle ortiche è stata una vera propria scoperta!...

Nessun commento.

Lascia un commento