Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Tortino di ricotta e pistacchi

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 6
    • Costo
    • Basso
    • Difficoltà
    • Bassa

Il tortino di ricotta e pistacchi è uno dei miei antipasti preferiti! La ricetta l’’ho presa qualche anno fa’’ da un libro di cucina ma, al momento di proporla sul blog, non l’ho più trovato! E così sono andata un po’’ a tentoni… sfruttando l’’esperienza acquisita in questi mesi. Il risultato è stato superiore alle aspettative! Rispetto alla ricetta originale del tortino di ricotta che prevedeva l’’aggiunta di noci, ho usato dei pistacchi di Bronte che avevo in casa. Devo dire che questa variante, se non rende il tortino di ricotta più saporito, gli da’ una connotazione di colore che mi è piaciuta molto! Quindi oggi “tortino di ricotta con pistacchi”


Tortino di ricotta e pistacchi

Mettete la ricotta fresca in una ciotola e lavoratela con un cucchiaio.

Aggiungete il parmigiano grattugiato, il trito di erba cipollina, i pistacchi tritati grossolanamente, sale e pepe.

Amalgamate ed aggiungete i 2 tuorli d’’uovo (tenete da parte gli albumi).

Aggiungete 2 cucchiai di farina al composto.

In una ciotola a parte, montate gli albumi con le fruste elettriche. Ricordatevi di aggiungere sempre un pizzico di sale.

Quando gli albumi saranno montati a neve, incorporateli all’’impasto con movimenti circolari da basso verso l’’alto, facendo attenzione a non far smontare gli albumi.

A questo punto, ungete gli stampini in alluminio con un filo d’’olio d’’oliva e infarinateli con del pangrattato.

Versate il composto negli stampini e riponeteli in una teglia con 2-3 dita d’’acqua.

Gli stampini devono essere immersi nell’’acqua per metà perché vanno cucinati a bagnomaria.

Riponete in forno preriscaldato a 180 C per 30-40 minuti.

I tortini di ricotta saranno pronti quando avranno un aspetto “rigonfio” e pungendoli con uno stuzzicadenti avranno una consistenza soffice ma solida.

Passate una lama di coltello tra il tortino e lo stampino e capovolgetelo sul piatto di portata.

Decorate con la granella di pistacchi.

Servite il tortino di ricotta e pistacchi tiepido.

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Tempo di Cottura : 60 Min
torta ricotta cioccolato e nocciole

Torta ricotta, cioccolato e nocciole

Con questa torta ricotta, cioccolato e nocciole vi auguro Bu...

  • Porzioni : 6
  • Tempo di Cottura : 8 Min
tortino al cioccolato su purea di lamponi

Tortino al cioccolato su purea di lamponi

Il tortino al cioccolato dal cuore morbido non ha di certo ...

  • Porzioni : stampo a cerniera 24-26 cm
  • Tempo di Cottura : 50 Min
torta caprese

Torta Caprese

La torta caprese prende il nome dalla sua località d’...

  • Porzioni : per una tortiera di 26 cm di diametro
  • Tempo di Cottura : 30 Min
torta con ricotta e cioccolato fondente

Torta con ricotta e cioccolato fondente

La torta con ricotta e cioccolato fondente è una torta faci...

  • Porzioni : per 15 muffins
  • Tempo di Cottura : 30 Min
muffin con marmellata ai frutti di bosco

Muffins con confettura ai frutti di bosco

La ricetta di questi muffins con confettura ai frutti di bos...

Frittatine di cime di rapa

La ricetta di oggi è “frittatine di cime di rapa“! Devo ...

4 Risposte a Tortino di ricotta e pistacchi

  1. sara 15 giugno 2012 alle 21:21 #

    ciao! quanti grammi di pistacchi? e nella parte bassa a metà del forno?
    grazie mille

  2. maria 17 giugno 2012 alle 08:04 #

    Pistacchi, a tuo piacere. Il ripiano del forno, il secondo dal basso. Fammi sapere! 😉

  3. sara 17 ottobre 2012 alle 14:16 #

    ciao! ho fatto questi tortini e sono piaciuti a tutti! però a me no perchè non mi piace il parmigiano! mi consiglieresti qualcosa per poterlo sostituire? grazie mille

  4. maria 17 ottobre 2012 alle 20:49 #

    Ciao Sara, puoi sostituirlo con qualsiasi formaggio “grattugiato” tu voglia. Tieni conto soltanto che la ricotta ha un sapore molto delicato ed i formaggi dal sapore troppo intenso predominerebbero. Ti consiglio dunque un formaggio dal sapore delicato 😀

Lascia un commento