Donuts

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 12
    • Costo
    • Basso
    • Difficoltà
    • Media

I donuts (o doughnuts) sono le ormai famose ciambelle americane con la glassa colorata sopra, quelle per cui va’ matto Homar Simpson, per intenderci!

Da diversi anni, ormai, i donuts sono entrati a far parte della cultura gastronomica italiana, sia come dolci di Carnevale che come dolcetti per la merenda e ne esistono tantissime ricette per prepararli sia fritti che al forno.

Quando li ho realizzati per la prima volta era il 2012 ed ho usato una ricetta di Laura Ravaioli molto semplice, veloce e senza impastatrice. Non vi dico che soddisfazione! 😉

A distanza di anni ho deciso di rifarli ma questa volta con la mia adorata impastatrice 😀 Beh, il risultato è un po’ diverso in quanto gli impasti incordati bene e con una lievitazione più lunga sono molto più soffici e si mantengono morbidi più a lungo.

Anche con la glassa ho voluto sperimentare: la prima volta ho usato una glassa al cioccolato, questa volta quella originale con zucchero e burro.

Insomma, se volete preparare i donuts, qui sotto avete tutte le informazioni che vi servono… non avete più scuse! 😀


Ecco come preparare i donuts americani con i vari tipi di glassa.

Qui di seguito trovi sia la ricetta con impastatrice che quella senza, più facile e veloce.

Come fare i donuts (ricetta con impastatrice)

Preparate il poolosh o lievitino.

Mettete in una ciotola 100 gr di farina manitoba (presa dal totale), aggiungete il lievito, 100 ml di latte tiepido (preso dal totale) e mescolate.

Coprite la ciotola con della pellicola e lasciate lievitare per 2 ore circa.

lievitino

Trascorso questo tempo, mettete le 2 farine e lo zucchero nella planetaria e aggiungete il lievitino e cominciate ad impastare con il gancio impastatore.

Aggiungete l’uovo, il latte restante e 1 cucchiaino di aroma di vaniglia.

Non appena avrete ottenuto un impasto unico cominciate ad aggiungere il burro a pezzetti.

Aggiungete il pezzo successivo solo quando l’impasto avrà assorbito il precedente.

Insieme all’ultimo pezzo di burro aggiungete il SALE.

impasto con impastatrice

Coprite l’impasto con la pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio quasi triplo (2-3 ore circa).

prima lievitazione

Versate l’impasto sulla spianatoia e stendetelo con il mattarello (spessore 1 cm).

Con un coppapasta rotondo realizzate le ciambelle con un buco al centro.

Quanto agli scarti, potete friggerli (sono buonissimi) ma non rimpastateli! 

ritagliare donuts

Disponete le ciambelle su un vassoio con della carta forno e lasciatele lievitare per altri 40 minuti circa.

seconda lievitazione

Trascorso questo tempo, potete friggere i donuts oppure cuocerli in forno.

Ricetta senza impastatrice

  • in una ciotola sciogliete il lievito nell’acqua tiepida
  • in un pentolino mettete il latte e non appena è tiepido aggiungete il burro e lo zucchero
  • versate il lievito nel latte tiepido
  • aggiungete l’uovo e mescolate
  • aggiungete le farine e il sale e impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo
  • lasciate lievitare per 2 ore circa e poi stendete l’impasto e ritagliate le ciambelle

Friggere i donuts

I donuts vanno fritti in abbondante olio di arachidi, devono galleggiare.

L’olio deve essere caldo ma non caldissimo (175°) altrimenti si bruciano.

Per non farli deformare quando li prendete, friggete i donuts sulla carta forno (che toglierete una volta nell’olio).

Quando saranno dorati, scolateli su della carta assorbente.

friggere i donuts

Donuts al forno

Se volete cuocere i donuts al forno non dovete fare altro che infornarli in forno caldo stativo a 180° per 20 minuti circa.

Sfornateli e lasciateli intiepidire.

Glassare i donut

Per glassare i donut ci sono diversi metodi, più o meno semplici.

  • GLASSA AL CIOCCOLATO (facile): sciogliete il cioccolato a bagnomaria e intingetevi la parte superiore dei donuts
  • GLASSA CON ZUCCHERO E ACQUA o LATTE (facile): mescolate lo zucchero a velo con qualche cucchiaio di acqua o latte fino ad ottenere una consistenza densa ma fluida. Per colorare la glassa usate dei colori alimentari in polvere.
  • GLASSA CON ZUCCHERO E BURRO (media): aggiungete il burro fuso allo zucchero e mescolate. Diluite con acqua tiepida fino ad ottenere una glassa densa ma fluida. Per colorare la glassa usate dei colori alimentari in polvere.  La particolarità di questa glassa è che resta morbida, non a caso è quella originale!                 glassa zucchero e burro

Disponete i donuts glassati su una teglia e decorateli con zuccheri colorati.

Gli zuccherini vanno aggiunti subito, prima che la glassa si asciughi.

glassare donuts

I vostri donuts sono pronti, golosissimi e colorati

donuts

Ed ecco come si presentano “al morso” 😀 … si capisce quanto sono soffici???

donuts morbidi

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : 20
  • Tempo di Cottura : 10 Min
graffe napoletane

Graffe napoletane

Le graffe napoletane sono delle soffici ciambelle fritte tip...

  • Porzioni : 16
  • Tempo di Cottura : 30 Min
cinnamon rolls

Cinnamon Rolls

I Cinnamon Rolls, in svedese Kanelbulle, sono delle morbidi...

  • Porzioni : 14 pz
  • Tempo di Cottura : 10 Min
ciambelle fritte bimby

Ciambelle fritte Bimby

Le ciambelle fritte sono una vera golosità a colazione e qu...

  • Porzioni : 12
  • Tempo di Cottura : 15 Min
panini al latte morbidissimi

Panini al latte morbidissimi

I panini al latte morbidissimi sono i tipici panini da buffe...

  • Porzioni : per 1 treccia grande o 2 piccole
  • Tempo di Cottura : 25 Min
treccia dolce di pasta brioche

Treccia dolce

Questa treccia dolce con uvetta l’ho preparata qualche...

  • Porzioni : per 24 biscotti circa
  • Tempo di Cottura : 30 Min
biscotti-tetu

Biscotti Tetù

I biscotti Tetù, abbreviazione di Tetù e Teio, detti anc...

12 Risposte a Donuts

  1. Tiziana 8 Marzo 2012 alle 09:30 #

    Le sto facendo in questo momento!! 🙂

  2. Titti 9 Marzo 2012 alle 07:27 #

    Vorrei un consiglio sulla conservazione.. Io le ho messe nei contenitori ermetici, ma frigo o temperatura ambiente? E quanti giorni al massimo?
    Grazie!

  3. Maria 9 Marzo 2012 alle 17:03 #

    Secondo me vanno mangiati in giornata… Tendono ad indurirsi e poi, come tutto ciò che e’ fritto meglio mangiarlo in fretta! 🙂

  4. Tiziana 13 Marzo 2012 alle 09:11 #

    Le sto rifacendo! Sono talmente semplici da fare che le rifaccio volentieri!
    Comunque io le ho conservate per 4 giorni e ovviamente il giorno stesso e quello dopo erano perfette, poi hanno cominciato ad indurirsi (ma non troppo) certo che il 4 giorno erano un po’ così e così, cmq per 2 o 3 giorni si mantengono bene.

  5. Nene 17 Ottobre 2012 alle 14:31 #

    In frigo ho un panetto di lievito da consumare quindi provo con questo…speriamo funzioni lo stesso anche se non è quello liofilizzato!

  6. maria 17 Ottobre 2012 alle 20:54 #

    Ciao Nene, tieni conto che 7 gr. di lievito liofilizzato corrispondono a 25 gr. di lievito di birra! Bacio

  7. Lisa 27 Novembre 2012 alle 20:28 #

    E’ possibile cuocerli al forno anziché friggerli?

  8. maria 28 Novembre 2012 alle 06:58 #

    Ciao Lisa! Se dovessi cuocerli al forno seguirei questa ricetta
    http://www.cilieginasullatorta.it/2011/01/doughnuts.html … è un sito che apprezzo molto. Fammi sapere! 😉

  9. mademoisellenuit 19 Gennaio 2013 alle 12:06 #

    Perchè i ritagli non possono essere reimpastati?

  10. maria 20 Gennaio 2013 alle 12:25 #

    perchè si compromette la lievitazione

  11. Benedetta 25 Febbraio 2013 alle 15:35 #

    Io li sto facendo con mia zia

  12. maria 26 Febbraio 2013 alle 07:26 #

    Fammi sapere Benedetta! 😀

Lascia un commento