Pandolce genovese

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 10
    • Costo
    • Medio
    • Difficoltà
    • Bassa

Il pandolce genovese è il dolce natalizio per eccellenza della tradizione ligure, una sorta di pane “biscottato” friabile aromatizzato con uvetta, canditi e pinoli.

Esistono due versioni del pandolce, il pandolce alto (quello lievitato) ed il pandolce basso, quasi schiacciato. La ricetta che vi do’ oggi è quella del pandolce basso.

La ricetta che ho seguito è quella del maestro Iginio Massari che decora il suo pandolce con delle mandorle pelate che lo rendono ancora più prelibato 😀

Devo dire che preparare il pandolce è veramente semplicissimo, il procedimento è molto simile a quello della pasta frolla.

E quanto al gusto… beh, vi assicuro che è intenso, aromatico e davvero raffinato!

CURIOSITA’: In Liguria è tradizione servire il pandolce con un rametto di alloro conficcato al centro ed è compito del più giovane toglierlo e tagliare la prima fetta che, in passato, veniva offerta al primo povero che passava per strada.


Ecco come preparare il pandolce genovese, il dolce per eccellenza della tradizione ligure che non è secondo al panettone!

Come fare il pandolce genovese

La sera prima mettete l’uva passa a bagno nel marsala in modo che sia ben idratata il giorno dopo.

Tagliate la scorza d’arancia candita e di cedro a cubetti.

Tostate i pinoli.

uva passa e canditi

Setacciate la farina, lo zucchero a velo e il lievito.

Mettete tutto nel mixer, aggiungete il burro a pezzetti e frullate.

Quando il burro sarà completamente sbriciolato aggiungete l’uovo e poi il marsala.

impasto pandolce

Otterrete un impasto a grosse briciole tipo frolla ma un po’ più morbido.

Versate l’impasto sulla spianatoia e aggiungete gli altri ingredienti.

aggiungere canditi

Date all’impasto una FORMA ROTONDA e leggermente APPIATTITA.

In una ciotola sbattete il tuorlo con 1 cucchiaio di latte e spennellate tutta la superficie del pandolce.

spennellare con uovo

Aggiungete le mandorle con una leggera pressione e spennellate di nuovo con il tuorlo.

aggiungere mandorle

Cuocete il vostro pandolce in forno caldo statico a 170° per 45 minuti circa fino a quando sarà ben colorato in superficie.

cottura pandolce

Lasciate raffreddare completamente il pandolce prima di toglierlo dalla teglia.

Servite una volta freddo accompagnandolo con del vino liquoroso.

Il pandolce si mantiene bene per diversi giorni.

pandolce genovese fetta

 

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : 35
  • Tempo di Cottura : 40 Min
cantucci

Cantucci

I cantucci di Prato sono dei deliziosi biscotti originari de...

  • Porzioni : 1 kg
  • Tempo di Cottura : 37 Min
panettone con lievito di birra

Panettone con lievito di birra

Il panettone con lievito di birra è il mio PRIMO PANETTONE ...

  • Porzioni : 40 pz circa
  • Tempo di Cottura : 20 Min
biscotti con gocce di cioccolato

Biscotti con gocce di cioccolato

I biscotti con gocce di cioccolato sono una golosa variante ...

  • Porzioni : 500 gr
pasta frolla

Pasta frolla

La pasta frolla è una ricetta classica della pasticceria, u...

  • Porzioni : 25 pz
  • Tempo di Cottura : 15 Min
biscotti all'arancia

Biscotti all’arancia

Oggi vi propongo dei profumatissimi biscotti all’arancia, ...

  • Porzioni : teglia 35x30
  • Tempo di Cottura : 15 Min
focaccia alla genovese

Focaccia alla genovese

La focaccia alla genovese è una tipica ricetta ligure, u...

Nessun commento.

Lascia un commento