Panettone con lievito di birra

    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 1 kg
    • Costo
    • Basso
    • Difficoltà
    • Alta

Il panettone con lievito di birra è il mio PRIMO PANETTONE 😀 e ne sono enormemente fiera!

In questo periodo sul web è un vero e proprio tripudio di panettoni fatti in casa con lievito madre ed io che non ce l’ho non pensavo di poterlo fare 🙁

Ma poi mi son messa a cercare e ho visto che ci sono tante ricette di panettone con il lievito di birra sia fresco che secco ed ho deciso di provare.

La ricetta che ho seguito è quella del sito “tre in cucina” che, a differenza di altri, da’ anche la tempistica.

Certo, ho dovuto constatare a mie spese che con i lievitati i tempi non corrispondono alla precisione e qualche momento di panico l’ho avuto 😉 Però, alla fine, ho conseguito il risultato! 😀

Devo ammettere che per essere il mio primo panettone sono enormemente contenta. La lievitazione è perfetta ed ho imparato tantissimo. La prossima volta cercherò di personalizzare un po’ la ricetta e aggiungerò anche una glassa.

Se siete alle prime armi con il panettone e volete provare, avrete bisogno di 24 ore di tempo ed un po’ di pazienza 😉

NOTA: per fare il panettone avete necessariamente bisogno di una planetaria… o di braccia di ferro 😉


Ecco come preparare il panettone con lievito di birra, un panettone fatto in casa in sole 24 ore.

Come fare il panettone con lievito di birra

La base del panettone è la BIGA un pre impasto tipo poolish ma solido.

La biga deve essere preparata a mano e non deve essere troppo lavorata… è una sorta di impasto grezzo.

Il mio primo errore è stato quello di fare la biga con l’impastatrice, cosa che ha fatto lievitare la biga troppo velocemente.

Preparazione BIGA: ore 16h00

  • farina manitoba: 80 gr
  • lievito di birra fresco: 7 gr (lievito secco: 1 cucchiaino)
  • acqua tiepida: 40 ml

In una ciotola mettete la farina setacciata, aggiungete il lievito e metà dell’acqua.

Cominciate ad impastare e poi aggiungete il resto dell’acqua.

Otterrete un impasto solido che farete fatica ad accorpare.

preparare biga

Realizzate una palla, mettete la biga in un contenitore, coprite e lasciate riposare dentro il forno fino al raddoppio (4-5 ore).

biga lievitata

Primo impasto: 0re 21h00

  • biga: 90 gr
  • farina manitoba: 160 gr
  • farina 00: 100 gr
  • burro a temperatura ambiente: 70 gr
  • zucchero: 70 gr
  • tuorli: 2
  • acqua tiepida: 170 ml

Pesate la biga, prelevatene 90 gr (il resto potete buttarla) e mettetela nella planetaria.

Aggiungete l’acqua tiepida e con il gancio impastatore lavorate la biga con l’acqua.

Setacciate le 2 farine insieme e cominciate ad aggiungerle alla biga a cucchiaiate, una alla volta.

Quando tutta la farina sarà stata assorbita, aggiungete i tuorli, uno alla volta.

RICORDATE che è molto importante di aggiungere un ingrediente solo dopo l’assorbimento del precedente.

dopo i tuorli aggiungete lo zucchero e, quando sarà completamente assorbito cominciate ad aggiungere il burro a pezzetti.

Anche in questo caso, aggiungete il burro un pezzetto alla volta aspettando che l’impasto abbia assorbito il precedente prima di aggiungerne un altro.

Questa operazione richiederà circa 30-40 minuti (capite bene che a mano è una follia!).

Alla fine otterrete un impasto morbido ed elastico che se tirate con le dita diventerà un velo.

Coprite l’impasto e lasciatelo lievitare per tutta la notte.

incordatura impasto

La mattina seguente l’impasto avrà triplicato il suo volume.

seconda lievitazione

Io qui ho avuto un secondo problema.

Secondo la tabella di marcia avrei dovuto fare il secondo impasto alle ore 9 ma alle ore 8 il mio impasto aveva già dato il massimo e cominciava a precipitare…

Quindi, controllate questa fase della lievitazione.

NOTA: se sentite un odore pungente.. tranquilli, è la lievitazione.

Secondo impasto: ore 8h00

  • primo impasto
  • miele: 10 gr (1 cucchiaio circa)
  • farina manitoba: 160 gr
  • farina 00: 20 gr
  • burro fuso: 20 gr
  • zucchero: 20 gr
  • tuorli d’uovo: 2
  • sale: 3 gr
  • aroma panettone: 1 fiala (ma anche aroma di arancia, limone, vaniglia…)
  • per farcire: uva passa, arancia candita, cedro candito, cioccolato ecc…
  • burro: 30 gr da mettere sopra

Staccate l’impasto dai bordi, aggiungete il miele e le farine setacciate e lavorate con il gancio impastatore.

Ad impasto incordato aggiungete il sale.

A sale assorbito aggiungete lo zucchero, a seguire i tuorli, poi gli aromi e il burro fuso (ricordate di aggiungere gli ingredienti dopo l’assorbimento del precedente).

Lasciate lavorare la planetaria per 15 minuti circa fino ad ottenere un impasto ben incordato.

In ultimo aggiungete l’uva passa e i canditi.

secondo impasto

Versate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarina e allargatelo con le mani.

Piegate l’impasto a pacchetto, realizzate una palla e lasciatelo riposare per 1 ora.

fare pieghe

Trascorsa 1 ora, RIPETERE LE PIEGHE e poi realizzate la PIRLATURA ovvero, prendete l’impasto con le mani e giratelo su se stesso come se voleste “avvitarlo” 😉

pirlatura

Mettete l’impasto nello stampo del panettone e lasciate lievitare.

Quanto allo STAMPO DA PANETTONE se vi viene il dubbio sulla misura da usare, vi consiglio questo sito. Qui troverete un form dove inserendo la base e l’altezza del vostro stampo vi dirà il giusto peso del panettone. Il mio era da 1 kg.

Ultima lievitazione

Mettete il panettone dentro il forno con sotto un pentolino pieno di acqua calda che sostituirete di tanto in tanto.

In questo modo il vostro panettone lieviterà in un ambiente caldo umido.

mettere panettone nello stampo

Quando il panettone sarà arrivato a 2 dita dallo stampo, tiratelo fuori dal forno ed aspettate 30 minuti che si formi una leggera pellicola in superficie.

Trascorsi 30 minuti, incidete il panettone a croce con una lametta e disponete il burro a pezzetti su tutta la superficie della croce.

incidere panettone

Infornate il panettone con lievito di birra in forno statico preriscaldato a 190 C per 7 minuti.

Portate la temperatura a 180 C (aprendo leggermente uno spiraglio di forno) e continuate la cottura per altri 30 minuti.

Se si dovesse colorare troppo in superficie copritelo con un foglio di carta forno.

Nel mio caso non è stato necessario.

Sfornate il panettone, lascietelo intiepidire 5 minuti e poi infilzatelo alla base con 2 ferri e mettetelo a testa in giù per 12 ore circa.

appendere a testa in giù

Il vostro panettone con lievito di birra è pronto e non vi dico che soddisfazione 😀

panettone con lievito di birra2

Una volta pronto non vedrete l’ora di tagliarlo… ma dovrete aspettare 😉

panettone con lievito di birra

E quando il momento sarà giunto, il suo profumo e la sua morbidezza vi sorprenderanno e vi chiederete: “Ma l’ho fatto veramente io?” 😀 😀 😀

panettone fatto in casa

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

Poolish: pre impasto per pizza e pane

Il poolish (biga liquida o lievitino) è un pre-impasto pre...

  • Porzioni : 700 gr
impasto per rosticceria siciliana

Impasto per rosticceria siciliana

L’impasto per rosticceria siciliana è un impasto soff...

  • Porzioni : 8-10
  • Tempo di Cottura : 60 Min
torta panettone

Torta panettone

La torta panettone è una torta perfetta per il Natale, faci...

  • Tempo di Cottura : 20 Min
danubio salato

Danubio salato

Come vi avevo promesso eccovi il danubio salato, una torta s...

  • Porzioni : per 1 treccia grande o 2 piccole
  • Tempo di Cottura : 25 Min
treccia dolce di pasta brioche

Treccia dolce

Questa treccia dolce con uvetta l’ho preparata qualche...

  • Tempo di Cottura : 10 Min
donuts ciambelle americane

Donuts: le ciambelle americane

I donuts o doughnuts sono quelle tipiche ciambelle gonfie e ...

Nessun commento.

Lascia un commento