Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Ragù di polpo

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 4
    • Costo
    • Medio
    • Difficoltà
    • Bassa

Il ragù di polpo è un saporitissimo sugo di pesce a base di polpo, un vero e proprio ragù per condire un bel piatto di pasta. La prima volta che ho mangiato il ragù di polpo ero una ragazzina e mi ricordo che mi era piaciuto tantissimo! Così, l’altro giorno, quando al mercato di Ballarò ho visto i polpi mi è venuta la tentazione di prepararlo. Così come ricordavo, il gusto è veramente delizioso… ho commesso un solo errore… trattandosi di un polpo medio-grande avrei dovuto bollirlo per 15-20 minuti prima di preparavi il sugo. Infatti, avendolo preparato a crudo, i tempi si sono allungati molto. Quindi, consiglio da Maria Cuore in Pentola: se utilizzate dei polipetti piccoli potete seguire passo passo la ricetta che vi do oggi, nel caso di un polpo più grande vi consiglio di farlo bollire per 15 minuti circa prima di cuocerlo nel sugo.

Quanto al sapore… veramente eccezionale! 😉


Come preparare il ragù di polpo

 

Per prima cosa pulite il polpo svuotandone la testa ed eliminando becco ed occhi.

Lavate bene il polpo avendo cura di pulire le ventose dove potrebbe annidarsi della sabbia.

A questo punto, se il polpo è piccolo e tenero, potete proseguire tagliandolo a pezzetti.

pulire_e_tagliare_polpo

* Se il polpo è grande, vi consiglio di bollirlo per 15 minuti circa in acqua salata.

Prendete una padella o casseruola dal fondo largo e versateci un bel giro d’olio d’oliva, aggiungete lo spicchio d’aglio (intero o a pezzetti) e il peperoncino. Non appena l’aglio comincia a soffriggere aggiungete il polpo a pezzetti e fatelo rosolare.

Se preferite, al posto del soffritto con l’aglio, potete realizzare un soffritto di cipolla, carote e sedano come per il ragù tradizionale.

soffriggere_polpo

 

Sfumate il polpo con il vino rosso e, quando l’alcol sarà evaporato aggiungete la passata d pomodoro. Salate e aggiungete 2 bicchieri di acqua calda ed una bella manciata di prezzemolo tritato.

aggiungere_passata_pomodoro

Cuocete il ragù di polpo a fiamma bassa e con il coperchio per 2 ore circa.

Se vedete che il sugo tende a scurirsi, state tranquilli… è normale! 😉

Quando il ragù sarà pronto aggiungete una macinata di pepe nero ed ancora del prezzemolo fresco.

Cuocete la pasta e quando mancheranno due minuti alla fine della cottura trasferitela nella casseruola con il ragù di polpo e mantecatela aggiungendo acqua di cottura della pasta.

cuocere_pasta_ragù_polpo

Servite i vostri spaghetti al ragù di polpo decorando con del trito di prezzemolo.

 ragù_di_polpo_ricetta

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…

Altre ricette con: , , ,


Ricette Correlate

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 20 Min
pasta con ragu di pollo

Pasta con ragù di pollo

La pasta con ragù di pollo è nata per puro caso da un paio...

  • Porzioni : 6
  • Tempo di Cottura : 1 Min
ragu_di_salsiccia

Pasta con ragù di salsiccia

Oggi vi do la ricetta del mio ragù preferito: il ragù di ...

  • Porzioni : 6
  • Tempo di Cottura : 2 Min
ragu_bianco_conchiglioni

Conchiglioni al ragù bianco

Questi conchiglioni al ragù bianco li ho preparati la sco...

  • Porzioni : 4
insalata di polpo cetriolo e mela

Insalata di polpo, sedano, cetriolo, mela e pomodoro

Questa ricetta dell’insalata di polpo un po’ ins...

  • Porzioni : 6
  • Tempo di Cottura : 1 Min
ragù di carne alla siciliana

Ragù di carne alla siciliana

Il ragù di carne alla siciliana è un ragu’ di carne ...

  • Tempo di Cottura : 30 Min
polpo bollito

Polpo bollito

Un’a delle cose da provare assolutamente in Sicilia, soprat...

2 Risposte a Ragù di polpo

  1. Vincenzo 21 febbraio 2016 alle 16:53 #

    Nella zona di Marsala, secondo la ricetta contadina, alla fine si spolvera aglio e mollica (aglio pestato nel mortaio di legno mescolato alla mollica di pane raffermo con un filo di olio extravergine di oliva)

    • Maria Bonaccorso 21 febbraio 2016 alle 20:38 #

      Ciao Vincenzo, mi hai fatto venire l’acquolina in bocca 😀

Lascia un commento