Cacio e pepe

Cacio e pepe è uno dei primi piatti romaneschi più conosciuti e apprezzati insieme alla carbonara, gricia e amatriciana. Ma la pasta cacio e pepe ha anche un altro primato: è uno dei piatti più difficili da preparare!

Voi direte: “Ma che ci vuole a preparare degli spaghetti con cacio e pepe?“. Vi assicuro che non è semplice!

Innanzitutto, la ricetta originale prevede che gli ingredienti siano solo 2: pecorino romano e pepe nero in grani macinato al momento.

Il pecorino va grattugiato e mescolato al pepe nero e poi vi si aggiunge dell’acqua di cottura per ottenere una crema di pecorino liscia e vellutata con la quale condire la pasta. I fattori che interferiscono in questa fase della preparazione sono molteplici, dal tipo di pecorino utilizzato alla quantità e temperatura d’acqua. A tal proposito, vi suggerisco di leggere un articolo molto interessante e ben spiegato su questa ricetta 😀

Quella che vi do’ oggi è quella che io chiamo: la cacio e pepe alla portata di tutti ovvero, una ricetta di cacio e pepe la cui preparazione è a prova di bomba. Certo, non è come quella che mangereste a Roma preparata da mani esperte e competenti ma è di certo un’ottima versione di cacio e pepe 😀

Articoli che potrebbero interessarti: pasta alla carbonara, pasta alla gricia, amatriciana

Procedimento

La cacio e pepe viene in genere preparata con i tonnarelli, spaghetti oppure con i rigatoni… a voi la scelta!

Come fare la cacio e pepe

Per preparare una buona cacio e pepe dovete disporre di un buon pecorino romano semi stagionato.

Tagliate un pezzetto di pecorino e grattugiatelo.

grattugiare pecorino e aggiungere pepe nero

In genere, per un piatto di pasta di 100 gr io metto 50 gr. di pecorino.

Aggiungete il pepe nero macinato al momento. Il pepe deve essere abbondante.

A questo punto la ricetta originale prevede di aggiungere dell’acqua di cottura della pasta (in genere, la stessa quantità rispetto al formaggio) e mescolare fino ad ottenere una crema.

Io, invece, tengo tutto da parte e faccio così:

Prendo una grande padella e aggiungo un filo d’olio d’oliva.

versare olio in una padella

Quando la pasta è al dente, la scolo e la passo in padella per 2 minuti fino a quando non si forma quella leggera patina untuosa sulla pasta.

Lascio la pasta leggermente morbida con dell’acquetta sul fondo.

mantecare pasta

Spengo il fuoco, verso il pecorino con il pepe sulla pasta e mescolo fino a quando il formaggio non è diventato cremoso.

Nel caso in cui la pasta si asciughi, aggiungo ancora un pochino di acqua di cottura della pasta.

aggiungere pecorino e mescolare

Sì, lo so che la ricetta originale non prevede l’aggiunta di olio , ma vi assicuro che in questo modo la vostra cacio e pepe è infallibile! 😀

cacio e pepe cremosa

Servite immediatamente la cacio e pepe aggiungendo ancora una spolverata di pecorino grattugiato in superficie.

cacio e pepe

Chi ne vuole una forchettata? 😉

spaghetti cacio e pepe

Condividi la ricetta:





Categorie: , , ,

Ricette Correlate:


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta