Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Pandolce genovese

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 10-12 porzioni
    • Costo
    • Basso
    • Difficoltà
    • Bassa

Il pandolce genovese è il dolce natalizio per eccellenza della tradizione ligure, una sorta di pane “biscottato” aromatizzato con uvetta, canditi e pinoli. Esistono due versioni del pandolce, il pandolce alto (quello lievitato) ed il pandolce basso, quasi schiacciato. La ricetta che vi do’ oggi è quella del pandolce basso.

Devo dire che preparare il pandolce è veramente semplicissimo ed il gusto è veramente buonissima, me ne sono innamorata! Il gusto è molto simile al panettone ma la consistenza è più simile ad un biscotto morbido.

In Liguria è tradizione servire il pandolce con un rametto di alloro conficcato al centro ed è compito del più giovane toglierlo e tagliare la prima fetta che, in passato, veniva offerta al primo povero che passava per strada.


Come preparare il pandolce genovese

 

Setacciate la farina e mettetela nel boccale del mixer, aggiungete il burro a pezzetti, lo zucchero a velo, il lievito per dolci. Lavorate il tutto e, quando il burro si sarà sbriciolato, aggiungete le uova.

Otterrete un impasto a grosse briciole.

pandolce-genovese-impasto

Preparate i pinoli, l’arancia candita e il cedro candito.

Mettete l’uvetta per una decina di minuti in acqua calda oppure nel rum per aromatizzarla. Poi scolatela ed unitela ai canditi.

Mettete l’impasto sulla spianatoia insieme ai canditi e lavorate l’impasto fino ad amalgamare il tutto. Se l’impasto è troppo appiccicoso, aggiungete ancora un pochino di farina.

pandolce-genovese-canditi

A questo punto, dovete soltanto realizzare una pagnottella alta 2 dita. Con queste dosi potete realizzare 2 piccoli pandolce oppure i grande.

Mettete i pandolce in una teglia foderata con della carta forno ed infornate in forno preriscaldato a 180 C per 40 minuti circa.

Il pandolce genovese sarà pronto non appena risulterà ben colorito ed un po’ spaccato in superficie.

pandolce-genovese-cucinare

Sfornate il pandolce, toglietelo dalla teglia e lasciatelo raffreddare.

Il pandolce si conserva bene per diversi giorni ed è buonissima tanto con una tazza di caffè che con il latte!

pandolce-genovese

E se volte regalare il vostro pandolce, confezionatelo così, come tradizione ligure vuole!

IMG_4659

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : 25 pz
  • Tempo di Cottura : 15 Min
biscotti all arancia

Biscotti all’arancia

Oggi vi propongo dei profumatissimi biscotti all’arancia, ...

  • Porzioni : 30
  • Tempo di Cottura : 15 Min
dita di strega biscotti

Dita di strega

I biscotti dita di strega sono dei biscotti di Halloween, de...

  • Porzioni : teglia 35x30
  • Tempo di Cottura : 15 Min
focaccia alla genovese

Focaccia alla genovese

La focaccia alla genovese è una tipica ricetta ligure, u...

  • Porzioni : per 45 biscotti circa
  • Tempo di Cottura : 10 Min
biscotti con nocciole e cioccolato

Biscotti con nocciole e cioccolato

Questi biscotti con nocciole e cioccolato sono dei veri e p...

  • Porzioni : 7-8 scones
  • Tempo di Cottura : 15 Min
scones

Scones

Gli scones sono dei tipici dolcetti inglesi, dei panetti dol...

Strudel di mele

Oggi una ricetta buonissima: strudel di mele! In verità, l...

Nessun commento.

Lascia un commento