La polenta è un piatto tipico dell’Italia settentrionale preparato con acqua e farina di cereali, farina di mais per lo più. La polenta è un po’ come la pasta, ha un sapore neutro che la rende “abbinabile” a tutta una serie di sughi e salse. Tradizione vuole che la polenta venga cucinata in un paiolo e mescolata con un bastone per almeno un’ora. Credo che sia proprio per questo motivo che la polenta abbia avuto più larga diffusione nelle regioni fredde d’Italia rispetto a quelle calde! 😉 Anche se in Sicilia la polenta non è amatissima, a me piace molto… vi dirò di più, mi piace proprio in bianco, grigliata oppure accompagnata con dei formaggi (polenta concia) 😛
Preparare la polenta è molto semplice, bisogna soltanto avere la pazienza di mescolare durante la cottura oppure avvalersi di tecnologia moderna (vedi Bimby).
Ecco, oggi, con il freddo che fa’, sembra proprio un buon giorno per preparare la polenta! 😉

Procedimento

 

Procedimento per preparare la polenta

Per preparare la polenta, mettete l’acqua in una pentola e aggiungete il sale. Non appena l’acqua arriva ad ebollizione aggiungete l’olio d’oliva e cominciate ad aggiungere la farina di mais un po’ alla volta mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Mescolate per tutto il tempo di cottura (30-40 minuti).

cucinare-polenta

La polenta sarà pronta quando comincerà a staccarsi dai bordi della pentola.

A questo punto, versate la polenta su un tagliere di legno e servitela con il sugo che avete scelto.

Nel caso in cui, come me, vogliate conservarne un po’, versate la polenta in un recipiente unto d’olio e lasciatela raffreddare. Una volta fredda la polenta potrà essere tagliata a fette o quadrotti e preparata fritta, concia, grigliata… la polenta è veramente versatile!

polenta

Condividi la ricetta:





Categorie:

Ricette Correlate:


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta