Penne al baffo

Le penne al baffo sono un grande Classico della cucina anni ’80; un primo piatto Facile e Sfizioso a base di soffritto di Cipolla, Prosciutto cotto e un delizioso sughetto preparato con Passata di pomodoro e Panna. Il risultato è un piatto molto Saporito e Cremoso che potrete realizzare in tante Varianti (con Pancetta, Zucchine, Tonno…). Trovate la variante con le zucchine su Ricetta.it.

penne al baffo

Preparare le penne al baffo è davvero Facilissimo e molto Veloce (meno di 20 Minuti). La base di questa ricetta è sempre il Soffritto di cipolla al quale potete aggiungere l’ingrediente che più vi piace (Prosciutto cotto, Pancetta, Tonno, Speck). Per creare il Sugo vi basterà un po’ di Passata di pomodoro (in alternativa anche la Polpa di pomodoro) e alla fine un po’ di Panna. Vi assicuro che il risultato è super Goloso e piacerà a Grandi e Piccini!

Potrebbero anche piacerti:

Procedimento

Come fare le penne al baffo

In una padella dal fondo largo versate un giro d’olio d’oliva e aggiungete il trito di cipolla. Lasciate soffriggere a fiamma dolce fino a quando la cipolla non risulterà appassita.

fare soffritto

Aggiungete il prosciutto a cubetti e rosolate per un paio di minuti.

rosolare prosciutto

Versate la passata di pomodoro nella padella e diluitela con 80 ml circa c’acqua. Salate e lasciate cuocere fino a quando il sugo non si sarà ristretto.

aggiungere passata

A quel punto aggiungete la panna.

aggiungere panna

Non appena la panna comincia a sobbollire aggiungete il trito di prezzemolo, del pepe macinato, mescolate e togliete dal fuoco.

aggiungere prezzemolo

Cuocete le penne e quando saranno al dente scolatele e trasferitele nella padella con il sugo.

mescolare penne

Ultimate la cottura mescolando fino a quando non risulteranno cremose. Togliete dal fuoco, aggiungete un po’ di formaggio grattugiato e mescolate.

Le vostre penne al baffo sono Pronte! Servitele con del trito di prezzemolo.

penne al baffo

Condividi la ricetta:





Categorie: , , ,

Ricette Correlate:


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta