Tartare di salmone

La tartare di salmone è un Antipasto di pesce molto Facile e Veloce da preparare: salmone fresco Tagliato al coltello, Condito con Olio, Sale, Pepe e Limone. Una tartare di pesce da gustare in Purezza o da abbinare al altri Ingredienti come Avocado o Mango. Seguite la ricetta passo passo per scoprire come Pulire, Tagliare e Condire il salmone per fare la Tartare.

tartare di salmone

Per preparare una buona tartare di salmone dovete osservare soltanto qualche piccolo Accorgimento, per il resto è un gioco da ragazzi!

Il salmone deve essere stato ABBATTUTO per evitare il rischio Anisakis. Nel caso in cui non sia stato fatto, congelate il salmone nel Freezer di casa per almeno 48 ore. La parte migliore per fare la tartare è la CODA, meno grassa rispetto alle altre parti. Il salmone va’ Pulito eliminando la pelle e le lische ma anche le parti scure e filamentose. Una volta pulito, il salmone va’ tagliato al Coltello e ridotto in piccoli pezzi. Quanto al CONDIMENTO, potete optare per quello Classico con Sale, Pepe, Olio e Limone oppure aggiungere altri Ingredienti come Senape, Capperi, Erba cipollina, Timo, Lime, Zenzero… tutti ingredienti che smorzano l’untuosità del salmone. Quanto agli ABBINAMENTI, la tartare di salmone si sposa molto bene con l’Avocado e il Mango che lo accompagnano rinfrescando il palato.  Provate anche voi la mia ricetta della tartare di salmone e avocado e ditemi se non è Buonissima!

Guarda anche come fare:

Procedimento

Come fare la tartare di salmone

Pulite il filetto di salmone eliminando lisca, spine e pelle. Con un coltello da chef tagliate il salmone a striscioline e poi a cubetti.Usando il coltello come una mezzaluna, riducete il salmone in pezzi più piccoli. NON lasciate il salmone a pezzi troppo grossi perché non giova né al sapore né alla consistenza.

tagliare salmone

Mettete il salmone in una ciotola (di vetro o ceramica) e aggiungete un paio di cucchiai di olio d’oliva, sale, pepe, la scorza grattugiata del lime e mezzo cucchiaino di senape in grani (facoltativo). Mescolate.

Nel mixer frullate un ciuffo di prezzemolo con i capperi.

frullare prezzemolo e aglio

Aggiunte metà del trito di prezzemolo al salmone. Mescolate e tenete da parte.

condire salmone

Pulite l’avocado, tagliatelo a pezzetti e bagnatelo subito con il succo di lime per non farlo annerire. Avvolgete la parte restante nella pellicola per non farla annerire e conservatela in frigo.

tagliare e pelare l'avocado

Mettete l’avocado in un’altra ciotola e aggiungete 1 cucchiaio d’olio, il trito di prezzemolo restante un po’ di sale e pepe. Mescolate.

insaporire avocado

Gli ingredienti sono pronti e non vi resta che assemblare la tartare di salmone nel piatto. Prendete un coppa-pasta e disponete sul fondo il salmone livellando con il cucchiaio. Realizzate uno strato di avocado e poi un altro di salmone.

assemblare tartare

Sfilate il coppa-pasta e decorate con qualche cappero e degli aromi freschi (come il timo). Io aggiungo anche qualche granello di sale grosso.

La vostra tartare di salmone e avocado è pronta!  Una volta nel piatto potete aggiungere, a piacere, un po’ di succo di limone.

tartare di salmone

Condividi la ricetta:





Categorie: , , , , , ,

Ricette Correlate:


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta