Funghi Trifolati

I funghi trifolati sono un Contorno Facile e Veloce da preparare in Padella con tutti i Tipi di funghi (Champignon, Porcini, Pleurotus o Misti). Una ricetta Semplicissima in cui i funghi affettati vengono saltati in Padella con Olio, Aglio e Prezzemolo. I funghi così preparati risultano Morbidi e Gustosi perfetti per accompagnare Secondi di carne o pesce ma anche come condimento per un piatto di Pasta, per fare una Torta salata o per accompagnare delle Uova.

funghi trifolati

Preparare i funghi trifolati in padella è davvero Facilissimo ma è fondamentale conoscere qualche piccolo Trucchetto per gustarli al meglio. I funghi, infatti, sono composti per lo più d’acqua quindi è fondamentale non disidratarli troppo. A tal fine è importante saltare i funghi a Fiamma vivace e per poco Tempo; solo così i funghi resteranno Morbidi e Succosi. Seguite i miei Consigli passo passo e gusterete dei funghi in padella davvero Squisiti!

Potrebbero anche piacerti:

Procedimento

Come fare i funghi trifolati

Pulite i funghi eliminando l’estremità terrosa del gambo. Lavate i funghi, asciugateli e affettateli.

affettare funghi

In una padella dal fondo largo versate un giro generoso d’olio d’oliva e aggiungete 2 spicchi d’aglio interi e un pezzetto di peperoncino (facoltativo).

soffritto

Non appena l’aglio comincia a soffriggere aggiungete i funghi affettati.

aggiungere funghi

Salate e saltate i funghi in padella a fiamma vivace (medio-alta) mescolando spesso con il cucchiaio.

saltare i funghi

Vedrete che i funghi cederanno acqua ma grazie alla fiamma vivace evaporerà in fretta. Per questo è importante la fiamma viva. NOTA: se volete, in questo momento potete aggiungere il vino bianco.

Aggiungete il trito di prezzemolo e non appena l’acqua di cottura evapora togliete i funghi dal fuoco.

aggiungere prezzemolo

I vostri funghi trifolati sono pronti da gustare! Provateli come Contorno ma anche per condire un piatto di Pasta o per fare una Omelette!

funghi trifolati

I funghi trifolati in padella possono essere gustati sia Caldi che Freddi e possono essere conservati in Frigo per 2 giorni.

Condividi la ricetta:





Categorie: , , ,

Ricette Correlate:


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta