Pasticcini di pasta di mandorle

I Pasticcini di mandorle sono dei Biscotti tipici siciliani leggermente Croccanti fuori e Morbidi e Umidi dentro. Per prepararli servono solo 3 Ingredienti: Farina di mandorla, Zucchero e Albumi d’uovo. Una Ricetta Facile e Veloce che viene tramandata da generazioni dando vita a delle Paste di Mandorle Morbide e Profumate, davvero irresistibili!

pasticcini di pasta di mandorle

Preparare i Pasticcini alle mandorle è Facile e Veloce ma bisogna conoscere qualche piccolo Trucco per riuscire a fare in casa dei Dolcetti buoni come quelli originali. Un Pasticcino alla Mandorla ben fatto deve profumare di Mandorla, deve essere leggermente Fragrante fuori e Morbido e Umido all’interno. Naturalmente, per la buona riuscita della Ricetta è fondamentale usare della Farina di mandorle di ottima qualità che potete comprare già pronta o fare in casa frullando finemente le mandorle pelate. Nella versione originale, questi Pasticcini sono decorati solo con una mandorla al centro. Ma ne esistono tante altre Versioni di svariate Forme decorate sia con Frutta secca che con Frutta candita (con Pinoli, Pistacchi, Cilieigie candite…). Provate a casa la mia ricetta originale dei pasticcini di mandorle siciliani e vedrete che successone!

Potrebbero anche piacerti:

Procedimento

Come fare i pasticcini di pasta di mandorle

Mescolate la farina di mandorle insieme allo zucchero e togliete eventuali grumi dalla farina  di mandorle. La farina di mandorle viene venduta nei negozi specializzati in prodotti dolciari. Nel caso in cui non riusciste a trovarla potete frullare finemente delle mandorle pelate oppure comprarla su Amazon–> https://amzn.to/3nBofoQ

In una ciotola a parte separate gli albumi dai tuorli, sbattete gli albumi con una forchetta fino a farli schiumare. Aggiungete agli albumi qualche goccia di aroma alla mandorla e versateli nella farina. Mescolate il tutto fino ad ottenere un composto unico, morbido e appiccicoso.

Se l’impasto dovesse risultare poco morbido aggiungete ancora un po’ di albume d’uovo. Nel caso in cui fosse troppo morbido, ancora un po’ di farina di mandorle.

Per volete profumare i vostri pasticcini aggiungete la scorza grattugiata di mezzo limone.

impasto per pasticcini

Versate il composto in una sacca da pasticciere con la bocchetta a stella grande. Vi consiglio di utilizzare la sacca usa e getta che vendono nei supermercati più assortiti.

bocchetta a stella grande

Insisto sulla bocchetta grande perché altrimenti avrete grosse difficoltà a fare uscire la pasta di mandorle!

La bocchetta a stella grande è molto utile in Pasticceria, potete acquistarla anche su Amazon–> https://amzn.to/3nxG0W1

Preparate una teglia, bagnatela con qualche goccia d’acqua e rivestitela con della carta forno. L’acqua serve a non far muovere la carta forno. Se non usate la carta forno, i pasticcini saranno un po’ bruciacchiati sotto, a me piacciono ma non a tutti.

Per fare dei pasticcini PERFETTI la mano non deve muoversi ma deve stare ferma ed inclinarsi leggermente per fare il primo e il secondo giro.

realizzare pasticcini

L’altezza dei pasticcini è molto importante perché se sono troppo bassi si asciugano troppo in cottura. Questi dolcetti di pasta di mandorle devono essere croccanti fuori ma morbidi dentro. Una volta terminato decorate i dolcetti con mandorle pelate o ciliegie candite.

decorare pasticcini

Mettete i pasticcini in frigo per almeno un’ora. Anche questo passaggio è molto importante, non omettetelo! Accendete il forno a 200 C e quando avrà raggiunto la temperatura desiderata prendete i pasticcini, cospargeteli di zucchero a velo e infornateli per 10 minuti.

cottura pasticcini

I pasticcini non devono diventare scuri anzi, devono restare un po’ bianchicci. Sfornateli e lasciate raffreddare su una gratella. I vostri pasticcini di pasta di mandorle sono pronti: croccanti, morbidi e profumati.

pasticcini di pasta di mandorle

CONSERVAZIONE

Chiudete i Pasticcini di Mandorle in una scatola in maniera tale da non farli asciugare. In questo modo si manterranno umidi e profumati per settimane!

pasticcini di pasta di mandorle

Condividi la ricetta:





Categorie: , , , , , , ,

Ricette Correlate:


Commenti

30 risposte a “Pasticcini di pasta di mandorle”

  1. Devono essere deliziosi. 🙂

  2. Avatar Serenide
    Serenide

    Che bontà! Non vedo l’ora di provarli!

  3. Avatar marilena ciavatta
    marilena ciavatta

    li ho fatti,ma con queste dosi,mi è venuto un impasto troppo lento,e,pur avendoli messi in frigo x il tempo indicato,una volta infornati…si sono allargati ed hanno perso la forma iniziale…

  4. Ciao Marilena, l’impasto deve essere denso prima ancora di andare in frigo. La prossima volta aggiungi gli albumi poco per volta e quando l’impasto è denso non metterne più!
    Domanda: hai usato la farina di mandorle oppure hai tritato le mandorle in casa??? Perché nel secondo caso assorbono meno albume… bacio

  5. Avatar piera iraci
    piera iraci

    buonissime

  6. Avatar fabybella
    fabybella

    non ho capito quanti albumi utilizzare…specificare grazie !!!!!
    sicuramentem saranno buonisssimi !!!!

  7. per le dosi che ho dato gli albumi sono due

  8. gustosissimi e in piu’ salutari per chi soffre di intolleranza al glutine!!!!

    1. Avatar Daniela

      Ciao! Sto facendo i pasticcini. Unico problema un impasto molto poco cremoso quindi uscendo dalla stella (molto grande) a parte che ho faticato a morire per fare uscire l’impasto, non è venuta la forma ma si è sfrangiato tutto.
      Secondo te era un impasto troppo duro? Avrei dovuto aggiungere altro albume?
      Perché toccandolo comunque era molto bagnato…

      1. Avatar Maria Bonaccorso
        Maria Bonaccorso

        Scusa Daniela ma non capisco cosa vuoi dire con sfrangiati… se l’impasto è troppo morbido aggiungi ancora farina di mandorle, se l’impasto è troppo denso aggiungi ancora 1 cucchiaio di albumi. E’ possibile che tu abbia usato la bocchetta a stella più piccola?

  9. Fatti seguendo la ricetta fedelmente. Sono perfetti e deliziosi!

  10. Ciao, posso chiederti una curiosità, per favore? tu consigli di metterli in frigo per almeno un’ora a riposare, giusto? In altre ricette su internet dicono che l’impasto deve stare almeno 12 ore a riposo e poi cacciarlo ed infine infornarlo. Un’ora non è poco? Te lo chiedo perchè sto cercando di farmi un’idea a proposito prima di procedere.

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      I pasticcini vanno messi in frigo affinché si formi una leggera patina in superficie, patina che non permette al calore del forno di entrare in maniera troppo diretta all’interno. In questo modo i pasticcini di mandorle saranno leggermente croccanti fuori e morbidi e umidi dentro. Detto questo, se hai il tempo di tenerli in frigo tutta una notte ben venga 😉 se vai di fretta, sappi che, in inverno, in un’ora la patina si forma… Spero di essere stata esaustiva 😉 Ciao

  11. Ho seguito le dosi della ricetta…..gli albumi sono troppi….L’ impasto è colloso e i dolcetti si sformano…..no good.

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Dipende da quanto assorbe la farina di mandorle. Se vedi che l’impasto è “liquido” aggiungi altra farina di mandorle. Bisogna ottenere un impasto denso. Come vedi dalle foto, i pasticcini non devono sformarsi anche prima di passarli in forno…

  12. sono buonissimi…sei bravissima

  13. Gli ho provati buoni ma fare uscire l’impasto dalla sacca da pasticciere è veramente difficile per questo mi sono venuti un po’ bassi. Secondo te mi è successo perché l’impasto troppo denso?

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Ciao Rosa, dipende dalla capacità di assorbimento della farina di mandorle. Evidentemente ci voleva ancora un pochino di albume oppure qualche goccio di latte… prova e fammi sapere! 😉

  14. Avatar Mirella

    Io li ho fatti sono venuti perfetti. Grazie. Peccato che non si possono allegare foto!

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Ciao Mirella, se vuoi puoi pubblicare la foto sulla pagina facebook del Cuore in Pentola 😉

      1. 5 stars
        Con queste dosi l’impasto è troppo “molle” e i pasticcini non hanno mantenuto la forma. sarebbe opportuno inserire maggiori indicazioni a riguardo.

        1. Avatar Maria Bonaccorso
          Maria Bonaccorso

          Ciao Sarà, ho specificato che se l’impasto è molle bisogna aggiungere altra farina di mandorle… purtroppo, le dosi precise non esistono perché dipende dalla capacità di assorbimento della farina di mandorle

  15. Avatar Anna Rita Isolabella
    Anna Rita Isolabella

    Buonissimiiiiiiiii grazie

  16. forno statico o ventilato?

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Ciao Marta, forno statico

  17. Avatar Fiorella
    Fiorella

    5 stars
    Buonissimi già provati li farò subito

  18. 5 stars
    Ciao Maria ho fatto i biscotti devo solo cucinarli ,ho avuto un problema dopo fatto il biscotto l’ho voluto passare alle mandorle affettate ed altri ai pinoli ma x farli attaccare ho faticato ,ho provato anche a bagnarli con l’acqua ma sia mandorle che pinoli cascavano, c’è qualche modo x fare questo passaggio?
    Grazie sei bravissima e molto cortese.🤩

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Se vuoi attaccare le mandorle a lamelle non devi mettere l’impasto nella sacca. Realizza delle palline e rotolale nella frutta secca. L’impasto è appiccicoso e non crea problemi. In questo link trovi diversi esempi

  19. 4 stars
    Ma sulla teglia, senza imburrarla nemmeno?

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Sì, senza imburrare… fidati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta