Marmellata di pesche

La marmellata di pesche è una deliziosa confettura da preparare con questi dolci e succosi frutti estivi che sono le Pesche; per il resto solo zucchero e succo di limone! Otterrete una marmellata densa e profumata ideale da spalmare sulle Fette Biscottate o sul Pane Tostato a Colazione ma anche da usare per fare Torte e Crostate. Una ricetta facilissima che potete realizzare con le pesche a Polpa Gialla, con le Pesche Noci oppure con le Pesche Bianche. Se avete a disposizione delle pesche Biologiche potete usare anche la buccia!

marmellata di pesche

Come tutte le confetture fatte in casa, scegliete la quantità di zucchero che più vi piace (potete farla anche senza zucchero); ma ricordate che la quantità di zucchero influisce sui tempi di conservazione! Con le dosi che ho utilizzato la marmellata si conserva nei vasetti di vetro per un paio di mesi. Se volete conservarla più a lungo usate 700 gr di zucchero per 1 kg di frutta. Se preparate la confettura completamente senza zucchero dovete consumarla entro 1 mese massimo (meglio se conservata in frigo). E se anche voi come me adorate le Marmellate fatte in casa, approfittate dell’abbondanza di Frutta estiva per fare tanti barattoli da conservare in Dispensa.

Potrebbero anche piacerti:

Ingredienti

Procedimento

Come fare la marmellata di pesche

Scegliete delle pesche profumate e saporite, mature ma dalla polpa integra. Se le pesche sono biologiche potete usarle con tutta la buccia. In caso contrario, sbucciate le pesche. Lavate le pesche, eliminate il nocciolo e tagliatele a pezzetti. Mettete le pesche in un recipiente con il succo di limone.

tagliare pesche

Mettete le pesche in una pentola, aggiungete lo zucchero e mescolate. Mettete la pentola sul fuoco a fiamma medio-bassa.

aggiungere zucchero e mettere sul fuoco

Quando le pesche si saranno ammorbidite, frullatele un pochino con il mixer ad immersione. Potete scegliere se frullare tutto oppure se lasciare alcuni pezzi di frutta. A me piace che restino dei pezzi più grandi di pesche.

frullare

Quando la marmellata comincerà ad addensarsi, mettetene un cucchiaino in un piattino e riponetela in freezer per 2 minuti. Trascorso questo tempo, verificatene la consistenza. Se la marmellata è ancora troppo liquida, continuate la cottura mescolando spesso. Una volta pronta, riempite i vasetti sterilizzati fino al primo giro di collo.

nvasare marmellata

Pulite il collo, chiudete con il tappo e capovolgete il vasetto. Lasciate raffreddate i vasetti a testa in giù. Se usate dei barattoli come quello che vedete in foto non sarà necessario capovolgerlo perché il coperchio è di vetro e viene sterilizzato con il barattolo. NOTA: Una volta aperto il barattolo va conservato in frigo. Usate sempre un cucchiaino pulito per prendere la confettura dal barattolo altrimenti tenderà a fare la muffa!

marmellata di pesche

Condividi la ricetta:





Categorie: , , , ,

Ricette Correlate:


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta