Cotolette

Le cotolette sono un grande classico della cucina italiana: fette di vitello Impanate e Fritte. La ricetta originale viene preparata con la Costoletta di vitello, maiale o agnello e viene fritta nel burro chiarificato, come la cotoletta alla milanese. Oltre alla Costoletta di vitello è possibile preparare le cotolette anche con tagli di carne definiti “nobili” come Filetto, Controfiletto, Costata e Trinca. Lo spessore può essere sia Sottile che più Spesso, a seconda dei gusti. Oggi vi mostro come fare la Panatura perfetta che non si stacca e come Friggere le cotolette per ottenere una panatura Croccante e Asciutta.

cotolette

Preparare le cotolette è abbastanza Facile ma è importante non sottovalutare alcuni passaggi per ottenere un risultato perfetto! Oltre al TAGLIO di carne a cui accennavo sopra, è importante battere la carne per distenderne le fibre. Quanto alla PANATURA, quella classica è Farina, Uovo e Pangrattato. Per ottenere una panatura più Spessa potete panare la cotoletta una seconda volta ripassandola nell’uovo e nel pangrattato. La doppia panatura ve la consiglio se scegliete di fare la cotoletta più spessa. In ultimo c’è la FRITTURA che può essere fatta nel burro chiarificato oppure nell’olio d’oliva. Per friggere alla perfezione la cotoletta l’olio deve essere caldo in modo da sigillare la cotoletta prima da un lato e poi dall’altro. In seguito, proseguire con la cottura girando la cotoletta altre 2 volte. Eccovi il procedimento passo passo.

Potrebbero anche piacerti:

Procedimento

Come fare le cotolette

Come impanare le cotolette

Per preparare le cotolette ho scelto la costata, un taglio non troppo magro e neanche troppo sottile. Battete la carne con il batticarne in modo da assottigliarla leggermente.

battere carne

Mettete la farina 00 in un piatto e infarinate la carne. Questo passaggio è importante per fare attaccare bene l’uovo.

passare carne nella farina

A questo punto passate la carne prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato.

panatura con uovo e pangrattato

Se volete fare la doppia panatura (cosa che vi consiglio se realizzate delle cotolette spesse) ripassate la cotoletta prima nell’uovo e poi nel pangrattato. In questo caso con 1 uovo potrete panare solo 1 cotoletta!

seconda panatura

Come friggere le cotolette

In una padella dal fondo largo versate l’olio d’oliva (o burro chiarificato) fino a coprire completamente il fondo. Scaldate. Quando l’olio sarà ben caldo (vedrete tante piccole bollicine) adagiatevi la cotoletta e lasciatela friggere per 1 minuto circa (deve diventare leggermente dorata).

friggere cotoletta

Trascorso questo tempo, girate la cotoletta e lasciate friggere per 1 altro minuto dall’altro lato.

girare cotoletta

A questo punto la cotoletta è sigillata e potrete proseguire la cottura girandola prima da un lato e poi dall’altro fino a quando non diventa di un bel colore dorato.

ultimare frittura

Scolate la cotoletta in un piatto rivestito di carta e tamponate l’olio in superficie in eccesso. Salate e servite.

asciugare cotoletta

Le vostre cotolette sono pronte, Croccanti e Asciutte!

cotolette

Condividi la ricetta:





Categorie: , ,

Ricette Correlate:


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta