Questo sito contribuisce alla audience di Agrodolce

Insalata di riso classica

    • Preparaz.
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti
    • Porzioni
    • 4
    • Costo
    • Medio
    • Difficoltà
    • Bassa

L’insalata di riso classica è un must dell’estate, del riso freddo condito con tantissime verdure, prosciutto, würstel, formaggio a pezzetti, tonno, uova e chi più ne ha più ne metta.

Oltre ad essere un piatto freddo che ben si presta all’estate, l’insalata di riso è anche un piatto che può essere preparato in anticipo e ben si presta all’asporto. Ma, a rendere questo piatto ancora più speciale è che ognuno può condirlo a modo proprio, adattandolo ai propri gusti. Per non parlare del fatto che è un piatto senza glutine e che può andar bene anche per vegetariani e vegani 😀

Nonostante l’insalata di riso sia un piatto molto semplice da preparare, mi è capitato spesso di mangiarne di veramente orribili con il riso colloso e poco saporito. Oggi, vi dirò quali sono quei pochi trucchi per preparare una insalata di riso perfetta con i chicchi di riso al dente e ben separati tra di loro, con  tutti gli ingredienti per insaporirla e con il mio piccolo trucchetto per renderla speciale! 😉

E visto che oggi è ferragosto, colgo l’occasione per augurare a tutti voi una splendida giornata! 😉

Potrebbe anche interessarti la ricetta dell’Insalata venere con calamari e verdure


Siete pronti per preparare l’insalata di riso classica? Avete scelto gli ingredienti che più vi piacciono? Se la risposta è sì, cominciamo! 😉

Come fare l’insalata di riso classica

L’insalata di riso è composta di due ingredienti fondamentali: il riso e il condimento. Se il riso non è preparato bene qualsiasi condimento sarà sprecato. Quindi, vediamo le piccole regole per preparare il riso.

La scelta del riso

Il riso giusto per l’insalata di riso è il riso parboiled, un riso che viene sottoposto ad una lavorazione particolare che rende i chicchi di riso molto resistenti e con poco amido, motivo per cui i chicchi non risultano appiccicosi.

Ultimamente, la grande varietà di riso presente sul mercato mondiale ha portato ad utilizzare altri tipi di riso per fare l’insalata come il riso venere, il riso basmati, il riso ribe. La caratteristica comune di questi tipi di riso è la poca quantità di amido contenuta nei chicchi.

Una volta scelto il tipo di riso, andiamo alla cottura e, se utilizzate del riso speciale, verificatene la cottura (vedi riso basmati)

Cottura del riso per insalata

Nel caso in cui utilizziate il riso riso parboiled o il riso venere, riempite una pentola d’acqua e mettetela sul fuoco.

Non appena l’acqua comincerà a bollire, versatevi il riso, salate e lasciate cuocere mescolando di tanto in tanto.

bollire riso per insalata

Quando il riso sarà cotto ma al dente, scolatelo in uno scolapasta e poi sciacquatelo bene con acqua fredda.

E’ importante che i chicchi di riso vengano raffreddati subito perché se restano caldi continueranno a cuocere.

Io immergo completamente il riso nell’acqua fredda e poi lo scolo ben bene.

scolare e raffreddare riso

Quando il riso sarà freddo, potrete passare al condimento

Preparazione insalata di riso

Il modo più semplice e più veloce per condire l’insalata di riso è con quei prodotti già pronti chiamati condiriso, per l’appunto.  Si tratta di un misto di verdure con mais e olive che vengono conservati sott’olio o sott’aceto. Vi basterà scolarli e aggiungerli al vostro riso.

Se non volete utilizzare un prodotto già pronto, tagliate le verdure scelte (zucchine, peperoni, piselli, carote) a piccoli pezzetti, sbollentati in acqua salata, scolateli e raffreddateli come avete fatto con il riso. A questi aggiungete delle olive, del mais, capperi e cetriolini.

A questa base per il condimento potete aggiungere del prosciutto cotto a cubetti, dei würstel a pezzetti, dei tocchetti di formaggio, del tonno sott’olio, delle uova sode e anche delle verdure fresche tagliate a piccoli cubetti come peperoni e zucchine.

Nella mia insalata di riso, oltre al condiriso, ho aggiunto dei prosciutto cotto, dei capperi sotto aceto e del tonno.

Quanto ai pomodori, vi sconsiglio di non aggiungerli all’insalata di riso perché cedono acqua. Quello che potete fare è di utilizzare i pomodori come decorazione del vostro piatto.

Una volta aggiunto il condimento, aggiungete anche un paio di cucchiai di olio d’oliva e mescolate. Assaggiate e regolate di sale e pepe.

condire insalata di riso

Ma il vero tocco, secondo me, è quello di aggiungere all’insalata di riso un abbondante trito di erbe fresche come basilico, menta, timo e origano e la scorza di limone grattugiata.

aggiungere trito di erbe e scorza di limone

Vi assicuro che le erbette e la scorza di limone grattugiata renderanno la vostra insalata di riso fresca e aromatica… una vera delizia! 😉

insalata di riso classica

Buon Ferragosto a tutti! 😀

insalata di riso ricetta

Stai cercando dei Piatti freddi estivi?

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila…



Ricette Correlate

  • Porzioni : 12
  • Tempo di Cottura : 20 Min
insalata di riso venere con salmone

Insalata di riso venere con salmone

Per il weekend vi propongo la ricetta dell’insalata di ris...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 1 Min
insalata di riso venere con calamari e verdure

Insalata di riso Venere con calamari

Questa insalata di riso venere con calamari e verdure è l...

Riso Venere

Il riso Venere è un tipo di riso nero dai chicchi picco...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 20 Min
riso basmati con pollo e curry

Riso basmati con pollo e curry

Questo riso basmati con pollo e curry è la versione ricca d...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 20 Min
riso basmati al curry

Riso basmati al curry

Il riso basmati al curry è una pietanza molto saporita che ...

  • Porzioni : 2
  • Tempo di Cottura : 10 Min
riso-basmati

Riso Basmati

Il riso basmati è una varietà di riso indiano dai chicchi ...

Nessun commento.

Lascia un commento