Ciambelle fritte

Oggi prepariamo le ciambelle fritte palermitane, delle ciambelle Soffici come quelle del Bar preparate con un Impasto Facilissimo, senza Patate, l’impasto della Rosticceria siciliana. Da buona siciliana adoro la rosticceria e prediligo i pezzi salati. Ma se mi viene voglia di qualcosa di dolce, punto sempre alle ciambelle fritte!

ciambelle fritte senza patate

Preparare le ciambelle fritte in casa è un vero gioco da ragazzi, sia che abbiate la planetaria che non. Un impasto molto Facile e Veloce con il quale potrete realizzare tanti altri pezzi di rosticceria come i cartocci siciliani e i krapfen!

Potrebbero anche interessarti:

Procedimento

Come fare le ciambelle fritte palermitane

Preparate l’impasto per la rosticceria siciliana. Se non avete la planetaria seguite questo procedimento.

Una volta pronto, coprite la ciotola con la pellicola e mettete l’impasto a lievitare in un luogo caldo. Io lo metto all’interno del forno con la luce accesa. Dovrà raddoppiare il proprio volume (2-3 ore).

lievitazione impasto

Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, mettetelo sulla spianatoia e dividetelo in porzioni: 50 gr per le ciambelle piccole, 100 gr per quelle grandi.

dividere impasto in porzioni

Lavorate ogni porzioni di impasto e realizzate un filoncino. Chiudete il filoncino esercitando una leggera pressione con le dita. Tenete conto che l’impasto della rosticceria è leggermente appiccicoso quindi si chiuderà facilmente.

realizzare ciambelle

Mettete le ciambelle su della carta forno distanziandole tra di loro. Lasciate lievitare le ciambelle per un’altra ora circa, fino a quando raddoppieranno il loro volume.

seconda lievitazione ciambelle

Per evitare che le ciambelle si sgonfino quando le prendete, tagliate la carta forno sulla quale sono adagiate.

Scaldate l’olio che deve essere abbondante (le ciambelle devono galleggiare) e adagiate le ciambelle nell’olio con tutta la carta forno che toglierete in seguito. L’olio deve essere caldo ma non troppo.

friggere ciambelle

Quando le ciambelle saranno dorate da entrambi i lati (1 minuto circa), scolatele su della carta assorbente. In ultimo, rotolate le ciambelle nello zucchero semolato e lasciate intiepidire prima di servirle.

rotolare ciambelle nello zucchero

Le vostre ciambelle fritte sono pronte e sono buone come quelle del bar… se non di più!  Non so voi ma io difficilmente riesco a resistere alla tentazione di una ciambella fritta!

ciambelle fritte

E come potete vedere, sono morbidissime anche se l’impasto è senza patate.

ciambelle fritte senza patate

Condividi la ricetta:





Categorie: , , , , ,

Ricette Correlate:


Commenti

25 risposte a “Ciambelle fritte”

  1. Avatar giuliana
    giuliana

    Ciao ho provato la ricetta delle ciambelle e sono buonissime, non capisco però come si debbano conservare per mantenerle il più possibile morbide.
    ciao e grazie

  2. Ciao Giuliana! Mi dispiace ma queste ciambelle non sono fatte per essere conservate 🙁 vanno fritte e mangiate tiepide o fredde… al limite il giorno dopo ma non sono più eccezionali come appena fatte 😀
    Baci

  3. Avatar Giorgia

    Queste ciambelle non si possono conservare…vanno fatte e consumate in giornata!!!parola di siciliana

  4. Sono bellissime! Peccato che il giorno dopo non sono più le stesse 🙁 Io faccio quelle con i fiocchi di patate o con le patate lesse e passate nello schiacciapatate. In più utilizzo la manitoba e ciò permette una sofficità più duratura 🙂

  5. Desidero avere la ricetta,come si fanno le arancine.Mille grazie

  6. Ciao Franco, cercala nel sito… c’è sia quelle delle arancine che quella delle arancinette 😀

  7. le ho fatte oggi sono venute buonissime!!

  8. Le ciambelle fatte in casa sono una bonta

  9. Avatar Giovanna
    Giovanna

    Ciao,ho provato le tue ciambelle e sono divine, se vuoi vederle ecco il link:
    http://giovanna317.blogspot.it/2014/03/ciambelline-da-bar.html

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      felice che ti siano piaciute! 😉

  10. Avatar giulia

    ciao! si può conservare l’impasto non fritto? come e per quanto tempo? grazie!!

    P.S. S Q U I S I T E ! ! ! !

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      a dire il vero non ho mai provato… non amo troppo congelare. se provi, fammi sapere! 😉

  11. Ciao cosa si può usare al posto dello strutto?

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Ciao Rita, puoi usare sia il burro che la margarina

  12. Avatar Marianna

    Ciao ho provato questa ricetta e da palermitana emigrata devo dire che sono rimasta soddisfatta!! Anche il giorno dopo erano buonissime! Grazie per la ricetta, ne proverò altre delle tue! 🙂

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Ciao Marianna, sono veramente contenta! Prova anche i pezzi salati di rosticceria siciliana 😉

  13. Avatar Paola Monastero
    Paola Monastero

    ciao maria
    la ricetta prevede solo burro o in alternativa lo strutto?

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Ciao Paoletta! Se usi lo strutto ancora meglio 😉

      1. Avatar Paola Monastero
        Paola Monastero

        sono venute buonissime! grazie 😘

  14. 5 stars
    Provate e da buona siciliana, devo dire che sono divine! Ottime davvero….provate anche le ricette dei calzoni e delle arancine….una squisitezza.

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Da buona siciliana mi rendi felice! 😀

  15. Avatar Carolina
    Carolina

    5 stars
    Complimenti per la ricetta! Sono già due volte che preparo queste meravigliose e sofficissime ciambelle! Mio marito ha apprezzato molto, sono ottime per la colazione (e anche per una golosa merenda)! Non ho mai assaggiato delle ciambelle così morbide! E il procedimento è davvero semplicissimo!

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Grazieeee, sono felice quando le ricette vi riescono bene e i vostri cari apprezzano 😀

  16. Avatar Patrizia
    Patrizia

    5 stars
    Fritte sono la fine del mondo le ho hai provate ricetta infallibile ma si possono fare anche al forno?

    1. Avatar Maria Bonaccorso
      Maria Bonaccorso

      Ciao Patrizia, sì puoi farle anche al forno ma devi spennellare la superficie con un po’ di latte. Quando sono pronte le tiri fuori, spennelli con acqua e le capovolgi nello zucchero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta