La Calamarata è una ricetta tipica della cucina napoletana, un primo a base di pesce preparato con Pasta Calamarata e condito con Sugo di Calamari. Un piatto molto saporito in cui gli anelli di pasta abbracciano gli anelli di calamari confondendosi nel sugo di pesce in un simpatico gioco di consistenze! Il piatto viene poi completato con del trito di prezzemolo fresco e una grattugiata di scorza di limone che, oltre a rinfrescare il sugo, ne esaltano la sapidità. Una ricetta perfetta da preparare in una calda giornata Estiva ma anche da portare in tavola per il pranzo della Domenica o in un giorno di Festa!

calamarata

La Calamarata, Insieme a Paccheri, Mezzi Paccheri e Scialatielli fa’ parte di quei Formati di Pasta di semola di grano duro tipici della tradizione napoletana, perfetti per trattenere i sughi (di pesce e di carne)! Da provare assolutamente anche la Calamarata ai Frutti di Mare e i Paccheri con Gamberi e Zucchine. E se preferite i sughi di carne, non potete perdervi la Pasta alla Genovese, un must della cucina napoletana, da preparare con le Candele spezzate!

Potrebbero anche piacerti:

Procedimento

Come fare la Calamarata Napoletana

Pulite i calamari svuotando la sacca ed eliminando becco e occhi. Tagliate i calamari ad anelli larghi 1 cm (devono essere dello stesso spessore della pasta). Quanto ai tentacoli tagliateli in 3-4 parti. 

tagliare calamari

In una casseruola versate un giro d‘olio d’oliva e aggiungete 2 spicchi d’aglio e del peperoncino (facoltativo).

preparare soffritto

Non appena l’aglio comincia a soffriggere aggiungete i calamari e saltateli per un paio di minuti a fiamma vivace. Sfumate con il vino bianco.

sfumare calamari

Quando l’alcol sarà evaporato aggiungete i pomodori spellati (sempre a fiamma vivace) e tagliati a pezzetti. In alternativa potete usare dei pomodorini tagliati a metà. Salate, aggiungete del trito di prezzemolo e lasciate cuocere coperti fino a cottura (10 minuti circa).

aggiungere pomodoro

La cottura dei calamari dipende da quanto sono grandi. Se dovesse volerci più tempo, diluite il sugo con mezzo bicchiere d’acqua per non farlo asciugare troppo.

A cottura ultimata profumate con scorza di limone grattugiata e altro trito di prezzemolo.

aggiungere trito di prezzemolo e scorza di limone

Cuocete la Calamarata e scolatela ben al dente (3-4 minuti prima). Trasferite la pasta nella padella con il sugo di calamari e saltatela in padella fino ad ultimarne la cottura. Se necessario aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta.

saltare calamarata in padella

La vostra Calamarata è pronta da servire. Se volete, aggiungete ancora del trito di prezzemolo e della scorza di limone per profumare il piatto!

calamarata

Se ti piacciono le ricette napoletane, guarda anche come fare la Frittata di spaghetto al sugo.

Condividi la ricetta:





Categorie: , , , , ,

Ricette Correlate:


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota la ricetta